Loading...

Cioccolato plastico o pasta di zucchero? Quale usare per le torte?

Alle feste e agli eventi non bastano più torte buone e gustose, ma devono essere soprattutto belle, scenografiche e personalizzate in base al tema della festa stessa e ai gusti estetici del festeggiato.

Da questa moda è nato il trend del cake design, un nuovo modo di concepire le torte nato in America e diffusosi soprattutto da noi. Non c’è festa che si definisca tale che non si conclude con una torta spettacolare.

Ovviamente il mondo della pasticceria nostrana si è adeguato andando ad arricchire anche le torte più classiche con decorazioni importanti. Lo stesso vale per il mercato: tutte le pasticcerie propongono le torte così concepite.

Anche il mondo degli ingredienti è cambiato e propone ai professionisti ingredienti creati per decorare. I più diffusi sono senza dubbio la pasta di zucchero e il cioccolato plastico che offrono ottimi risultati.

Questione di sapore

Nella scelta tra i due ingredienti sono molti i fattori da valutare e non in ultimo il sapore, poiché l’elemento non è solo decorativo, ma viene consumato insieme alla torta. Nonostante entrambi siano edibili presentano gusti e caratteristiche diversi.

Il cioccolato detto plastico è un tipo di pasta tendenzialmente dal sapore meno stucchevole, poiché gli ingredienti principali sono il glucosio e il cioccolato. Conferisce un sapore dolce ma gradevole, come se fosse un ingrediente aggiunto.

La pasta di zucchero è invece composta solo da zucchero ed acqua, per cui il sapore sarà leggermente più dolce, la consistenza pesante e l’unione ad una torta molto zuccherina potrebbe portare ad una dolcezza eccessiva.

La malleabilità

Innanzitutto devi valutare il tipo di torta da decorare, la sua superficie nel caso in cui la pasta debba coprire integralmente e la farcia; se devi creare delle forme, devi andare a vedere l’accuratezza dei dettagli da ricreare.

Il cioccolato plastico è molto più malleabile e si modella con poco sforzo, ma lo porta a reggere meno le temperature più alte; questa sua malleabilità è ottimale per creare decorazioni minute e dettagliate come fiori, elementi sottili e piccoli personaggi.

La pasta di zucchero è più dura e richiede appositi strumenti per la lavorazione, ma si rivela la scelta migliore per ricoprire le torte su tutta la superficie, rimanendo liscia e compatta e va benissimo anche per decorazioni piccole.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons