Loading...

Dolci con malto d’orzo: come fare?

Il malto d’orzo è un dolcificante naturale che non dovrebbe mai mancare nella dispensa. Sostituisce lo zucchero raffinato ed è l’elemento principe nella preparazione della birra, anche se è sempre più frequente l’uso in cucina.

I semi di orzo vengono lavati con acqua molto calda: per questo i chicchi si idratano e germogliano. Successivamente vengono fatti essiccare. Seguono poi varie lavorazioni che portano alla produzione di un estratto di malto di orzo in polvere o liquido.

L’orzo contiene il maltosio, che è uno zucchero semplice, da cui deriva il potere dolcificante e la forza che porta ad una lievitazione soffice e corposa, considerando che i lieviti utilizzano lo zucchero per alimentarsi.

Quali dolci preparare

Il malto d’orzo sostituisce lo zucchero raffinato, dunque potrai utilizzarlo in tutti i tuoi impasti, tenendo presente una proporzione fondamentale: ricorda che per ogni 500 gr. di farina si utilizza un cucchiaino di malto d’orzo liquido.

Tenendo a mente questa piccola regola, potrai preparare i biscotti, che avranno un colore delicato e brunito, torte da forno, come la classica torta margherita, o una torta alle mele. Potrai preparare anche i panificati dolci a più lievitazioni, come panini dolci e brioches.

Altro prezioso consiglio è quello di aggiungere il malto d’orzo alla farina, quindi prima di mettere in cottura le preparazioni. Per le preparazioni a doppia lievitazione, unisci il malto d’orzo alla seconda lievitazione.

Un altro uso molto frequente è la sostituzione di marmellate o miele: prova un velo di malto d’orzo sul pane tostato o sulle fette biscottate.

Benefici

Il liquido bruno dolcificante è leggermente meno dolce rispetto allo zucchero classico, ma contiene molto meno calorie, per questo è un ottimo alleato per preparare dolci più sani e digeribili. Ricorda comunque di moderarne l’uso in caso di diabete.

I benefici non sono solo salutari: le tue preparazioni avranno un colore particolare, che richiamerà il colore del caramello, e per quanto riguarda il gusto avranno un sapore caratteristico, ma delicato. Inoltre il maltosio aiuterà la lievitazione, per cui gli impasti e i dolci saranno molto più soffici.

Dove trovarlo

Generalmente è facile trovare il malto d’orzo in forma liquida in barattoli di vetro: potrai acquistarlo nei supermercati più forniti o nei negozi biologici, ma anche nelle erboristerie. Se proprio non dovessi trovarlo, su Internet è venduto a prezzi contenuti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons