Loading...

Raviolo dolce ripieno di ananas, pinoli ed uvetta

Uno squisito dolce dal gusto delicato e fresco trasferito nelle vesti di un classico raviolo alla ricotta accompagnato da un leggerissimo sughetto sciroppato che ne esalta il sapore e lo rende ancor più morbido al morso.

Una ricetta molto raffinata, che sembra provenire dalle cucine di un ristorante stellato e che potrete proporre in cene eleganti o per festeggiare speciali ricorrenze.

L’occhio vuole la sua parte e senza dubbio la avrà ma anche il gusto del nostro raviolo non è affatto da sottovalutare, anzi, sarà proprio questo a stupirvi e ad oscurare tutto il resto.

Ingredienti

Per la preparazione di 4 ravioli all’ananas avremo bisogno di:

  • metà ananas;
  • 200 grammi di ricotta fresca;
  • 180 grammi di zucchero;
  • 400 ml di acqua;
  • 200 grammi di farina 00;
  • 2 uova;
  • 30 grammi di zucchero a velo;
  • 40 grammi di uva sultanina;
  • 30 grammi di pinoli;

Procedimento

La preparazione più lunga è quella dei ravioli quindi partiremo da questi polendo ed affettando l’ananas per il ripieno in quanto il frutto fatto a fettine sottili dovrà essere messo a marinare in uno sciroppo che realizzato in precedenza semplicemente con acqua e zucchero.

Passiamo quindi alla sfoglia dei ravioli che prepareremo seguendo il metodo classico con farina di tipo 00 e uova aggiungendo però nell’impasto anche un cucchiaino di zucchero così da dolcificarlo leggermente.

Lasciamo riposare il panetto impastato e torniamo sull’ananas che toglieremo dalla marinatura e frulleremo per metà amalgamandola successivamente alla ricotta, all’uvetta ed ai pinoli appena tostati in padella.

Ottenuto e fatto riposare il composto per il ripieno stendiamo la pasta, posizioniamo la farcitura su di essa, chiudiamo e tagliamo i nostri ravioli che poi andremo a cuocere brevemente in acqua bollente.

Assembliamo ora il piatto con 4-5 piccoli ravioli ciascuno, le fette di ananas marinato che abbiamo lasciato da parte in precedenza e la marinatura di quest’ultima anch’essa conservata e fatta ridurre in un pentolino in modo che glassasse e si stringesse.

Lasciamo raffreddare per alcuni minuti quindi completiamo e decoriamo il piatto con qualche chicco di uvetta ed alcune foglioline di menta fresca.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons