Loading...

Licoli: la ricetta per il lievito madre

La primavera è perfetta per iniziare a produrre un proprio lievito madre come il licoli, perché le temperature aumentano e rendono più facile la preparazione.

Il freddo, infatti, è nemico del licoli, quindi meglio non farlo raffreddare.

Vediamo ora come preparare questo morbidissimo lievito fatto in casa con pochi e semplici ingredienti.

Ingredienti

  • 50 ml di acqua;
  • 30 g di farina di manitoba;
  • Starter.

Lo starter è un agente che aiuta la reazione che fa crescere il lievito. Tra gli starter più utilizzati, troviamo il miele, ma va benissimo anche lo yogurt, un pezzo di mela o dell’uvetta. Noi abbiamo scelto l’uvetta.

Occorrente

  • Barattolo di vetro trasparente;
  • Un fazzoletto di cotone traspirante o una garza;
  • Un elastico o una cordicella.

Il fazzoletto o la garza servirà per coprire il barattolo e per proteggere e lasciar respirare il lievito. Il fazzoletto non deve essere ripiegato troppo spesso, altrimenti soffocherà il lievito.

Il barattolo deve essere trasparente in modo che tu riesca a controllare la crescita del lievito e la sua attività con un solo sguardo. L’elastico o la cordicella, infine, servirà a fissare la garza o il fazzoletto sul barattolo in modo che non si sposti.

Procedimento

Metti a macerare nel barattolo un cucchiaio di uvetta con 50 ml di acqua, copri con la garza e lascia riposare per almeno 3 giorni, mescolando qualche volta.

Una volta trascorso il tempo, filtra l’acqua e togli l’uvetta. Versa nuovamente l’acqua nel barattolo e aggiungici anche 30 grammi di farina di manitoba. Mescola per bene fino ad ottenere un impasto liquido, omogeneo e senza grumi (puoi aiutarti con una frusta elettrica).

Chiudi con il fazzoletto inumidito e strizzato e lascia riposare il mix di farina e acqua per 24 ore. Il giorno seguente quasi sicuramente acqua e farina si saranno separati, ma non temere.

Togli il fazzoletto, mescola in modo energico aiutandoti con la forchetta e inizia con il primo rinfresco del lievito. Il lievito deve riposare in una zona calda con una temperatura di circa 25 gradi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons