Loading...

5 prosecchi italiani per festeggiare Capodanno

5 prosecchi italiani per festeggiare CapodannoLo champagne avrà anche il suo fascino ma il prosecco nazionale non è da meno.

Oggi la qualità dei vini italiani è molto cresciuta perciò sarebbe sacrilego non brindare a Capodanno con le nostre bollicine doc.

Fra i tanti della produzione nazionale, per il cenone di fine anno abbiamo scelto per voi 5 prosecchi di grande pregio.

5 prosecchi italiani

Prosecco Superiore di Cartizze Dry Foss Marai

Il Cartizze Foss Marai si ottiene dalle uve prodotte sulle colline di Valdobbiadene, in particolare dalla zona denominata proprio Cartizze.

E’ un vino dal sapore ricco, dolce ma non stucchevole. Ciò che lo rende una vera rarità del mondo enologico. Caratteristico è anche il suo intenso profumo di fiori di glicine con qualche sfumatura di rosa.

Ottimo per accompagnare il cenone di Capodanno dall’antipasto al dolce.

Prosecco di Valdobbiadene Cuvée Millesimato Extra Dry Girardi

Si tratta di uno spumante di grande qualità che nasce da un vitigno autoctono della provincia di Treviso. L’uva di questo vitigno è molto aromatica e fruttata.

Cuveè perché è il prodotto di una miscela di vini con caratteristiche diversi ma tutti di uguale pregiati. Millesimato perché, vinificato con il Metodo Martinotti, la cuveè viene da un’unica annata. Quasi tutti gli spumanti più pregiati di Valdobbiadene hanno questa caratteristica.

Prosecco Chardonnay Carpenè Malvolti

Un cenone di Capodanno di classe non può fare a meno del Prosecco Chardonnay della storica cantina di Conegliano.

Dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, è un vino brillante dal profumo fruttato e dal gusto fresco.

Delicato e gradevole è ideale come aperitivo, eccellente con piatti leggeri di pasta e riso e insuperabile con la pasticceria e classici dolci italiani.

Ferrari Trento Brut Riserva Lunelli

Ferrari, un nome, una garanzia tutta italiana. In questo spumante ci sono tutti i profumi delle uve dei Vigneti di Villa Margon, di proprietà della famiglia Lunelli.

Si tratta di preziose uve chardonnay millesimate maturate al sole sulle alte colline sopra Trento. Il Ferrari Brut Riserva Lunelli ha un colore giallo paglierino brillante con perlage fine e persistente.

L’aroma speziato richiama la mela, il rosmarino e soprattutto gli agrumi. Si abbina bene con tutto. Si può gustare e apprezzare come aperitivo, digestivo e dà il meglio di sé con i dolci.

Franciacorta Dosaggio Zero Andrea Arici Colline della Stella

Questo vino arriva da vigneti che si trovano ai piedi del Santuario della Stella di Gussago. Il produttore è Andrea Arici un giovane viticoltore molto intraprendente capace di produrre vini Dosaggio Zero di assoluto rigore.

Franciacorta Dosaggio Zero di Andrea Arici è prodotto con uve della stessa annata. L’annata 2009 ha una cuvée composta per il 90% da Chardonnay e per il 10% da Pinot nero.

Il suo colore è paglierino oro, molto intenso e vivo. Il perlage è fine e continuo e il suo aroma richiama il profumo di mandorla, agrumi, alloro e anche cioccolato bianco. Si abbina bene con tutto ma si esalta con dessert non molto dolci, pasticceria secca e crostate.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons