Loading...

Avocado o burro? Quale scegliere?

L’avocado è un frutto delizioso, dal vivace colore verde! Si tratta di un prodotto tropicale che si sta prendendo il suo posto d’onore sulle tavole di tutta Europa e persino in Italia.

Il burro invece è un prodotto derivato del latte ed è di certo più familiare rispetto all’avocado, dato che è molto usato sulle nostre tavole. Anche se il burro sarà sempre parte della cucina tipica italiana, sono sempre più coloro che usano proprio l’avocado al posto del burro per preparare le più diverse pietanze.

Perché sostituire il burro con l’avocado e scegliere una alternativa completamente vegetale? C’è chi lo preferisce a causa di una intolleranza al lattosio, o chi sceglie l’avocado perché non assume alimenti di origine animale, o chi lo preferisce perché è meno grasso.

Ognuno ha la sua ragione per scegliere l’avocado, ma si tratta di certo un ottimo sostituto del burro, ma quali sono le ragioni e come si può sostituire?Lo vediamo insieme nella nostra guida di oggi!

Avocado: il sostituto del burro, ma perché?

Il burro contiene una importante percentuale di acidi grassi saturi che non sono per nulla sani, la percentuale arriva addirittura all’80% del peso, chi soffre di colesterolo o chi vuol fare attenzione alla linea dovrà rinunciare al burro.

Ovviamente non stiamo dicendo che il burro fa male, anzi! Se consumato in dosi limitate, non ci sono problemi di alcun genere, come ogni cosa l’importante è non esagerare.

La moderazione vale anche per l’avocado che è molto calorico, ma al contrario del burro non contiene acidi grassi “cattivi”, ma acidi grassi buoni. Per questa ragione è una buona idea scegliere il frutto come sostituto del burro.

L’avocado contiene acido linoleico, omega 3 e 6, tutte sostanze eccellenti per la salute e che aiutano il nostro corpo a combattere il colesterolo cattivo presente nel sangue.

Come sostituirlo al burro

Nei preparati dolci come in quelli salati, l’avocado si può sostituire al burro in una proporzione di 1:1, significa quindi che se una ricetta richiede una dose di 200 g di burro, si possono usare 200 g di polpa di avocado, ovviamente pulita dalla buccia. Facile no?

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons