Loading...

Cappuccino leggero al latte di riso: la ricetta

Una delle più tradizionali colazioni all’italiana prevede il cappuccino, caldo e cremoso, a base di latte, magari accompagnato da un cornetto friabile. Ma se siamo vegani, possiamo considerare delle alternative a base di latte vegetale?

Tra le opzioni che un vegano può considerare, per non rinunciare al cappuccino a colazione, c’è il latte di riso che, oltre ad essere gustoso e cremoso, è anche piuttosto leggero e digeribile. Per questo motivo, non è consigliabile solo a chi ha scelto di seguire una dieta vegana.

Cappuccino al latte di riso

Quando parliamo di cappuccino al latte di riso, bisogna sottolineare il fatto che si tratta di un prodotto che non si presta bene alla montatura. È molto difficile ottenere una buona schiuma da cappuccino con il latte di riso, tuttavia si può provare.

Se infatti andiamo a montare questo tipo di latte, noteremo sin da subito che otteniamo una schiuma formata solo da piccole bolle superficiali, è quasi impossibile creare il classico cappuccino cremoso, con la schiuma compatta.

Questo accade perché il latte di riso, al contrario del più tradizionale latte vaccino, ha un basso contenuto di grassi, che aiutano proprio ad ottenere la schiuma cremosa che rende il cappuccino degno di questo nome.

Come preparare un cappuccino al latte di riso

Se, nonostante le avvertenze di cui sopra, sei determinato nel voler provare a preparare un buon cappuccino al latte di riso, allora sarai sicuramente arrivato a questo punto dell’articolo e ti aiuteremo a raggiungere il tuo obiettivo, entro i limiti del possibile.

Per preparare un cappuccino al latte di riso devi seguire i passaggi qui sotto:

  • dopo aver preparato il caffè nella tazza grande, versa circa un bicchiere di latte nella lattiera, che deve essere in acciaio inossidabile;
  • a questo punto poni la plancia del vapore nella lattiera e azionalo a circa un centimetro dalla superficie del latte;
  • mano a mano che il livello del latte sale, muovi la lattiera verso il basso, così da mantenere sempre la stessa distanza dalla plancia;
  • girare la lattiera per togliere le bolle in eccesso;
  • versare il latte nel caffè.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons