Loading...

Che cos’è il cioccolato Yuzu

Che cos’è il cioccolato YuzuSe vi capita di andare a Parigi, non fermatevi a visitare solo ai celebri monumenti come la Tour Eiffel e quant’altro di grandioso possa offrirvi la capitale francese, ma cercate anche le cioccolaterie, meta obbligata per palati raffinati e golosi di ogni età.

Se nel vostro tour turistico inserite anche una visita alle migliori cioccolaterie parigine, vi ritroverete di sicuro anche nella boutique di Jean-Paul Hévin. Ed è qui che scoprirete che cos’è il cioccolato Yuzu.

Jean-Paul Hévin

Il vero cioccolato Yuzu è solo quello di Jean-Paul Hévin. Questa specialità, insieme alla Sapphire, sono i cavalli di battaglia di Hévin che oggi è considerato uno dei migliori maître chocolatier del mondo.

Jean-Paul Hévin oggi gestisce ben quattro cioccolaterie a Parigi, cinque in Giappone e due a Hong Kong. Gelataio già all’età di quattordici anni ed esperto pasticciere a venti, Jean-Paul Hévin negli anni ha fatto incetta di premi e medaglie, non a caso dal 1986 è considerato il migliore pasticciere francese.

Le creazioni di Hévin sono uniche e sbalorditive. Negli ultimi anni Hévin ha prima stupito il mondo con Sapphire, un bonbon ripieno di biscotto croccante e crema di nocciola e ricoperto di cioccolato al latte, è poi ha sbalordito con Yuzu.

Il cioccolato Yuzu

Che cos’è il cioccolato Yuzu? E’ una delizia in cui la tradizione cioccolatiera parigina, si fonde con i sapori tipici del Paese del Sol Levante.

Il risultato di questo connubio è una pralina degna di un re, realizzata con cioccolato fondente, crema ganache al limone e Yuzu.

Insomma, Yuzu è un tripudio di sapori. Tra il profumo del limone, il gusto agro dolce dello Yuzu e il carattere deciso del cioccolato fondente, si crea un’armonia perfetta che delizia il palato, riscalda il cuore e placa la mente.

Lo Yuzu

Che cosa è il cioccolato YuzuYuzu è un agrume che si coltiva in Giappone e in Corea. Forse questo agrume così particolare deriva da un incrocio tra un mandarino selvatico e una varietà di limone tipica del luogo che si chiama papeda Ichang.

Le piante di Yuzu sono molto resistenti e danno molti frutti che per il loro aroma persistente, sono molto utilizzati in cucina e, soprattutto in pasticceria.

I frutti per l’aspetto ricordano i pompelmi, ma il sapore è simile a quello dolciastro dei mandarini.

Di questo frutto si usa sia il succo, sia la buccia che si presta molto a essere candida. Questo frutto è apprezzato non solo per le proprietà organolettiche, ma anche per il suo elevato contenuto di vitamina C e di polifenoli.

Crema ganache al limone

La crema ganache è tipica della tradizione pasticcera francese. Si narra che nacque per un errore di un pasticciere che fece cadere della panna calda in una terrina contenente alcune tavolette di cioccolato.

Il suo capo si arrabbiò moltissimo e lo apostrofò con il termine ganache che significa pasticcione, maldestro. Il povero pasticcere cercò di rimediare al fattaccio e cominciò a lavorare il miscuglio che, con grande sorpresa di tutti, si trasformò in una fantastica crema.

La stessa crema che oggi proprio con il nome ganache è diventata la regina delle pasticcerie. Jean-Paul Hévin per il suo cioccolatino Yuzu ha usato la variante al limone della crema ganache.

Cioccolato Yuzu, l’acquisto

Se volete assaggiare il cioccolato Yuzu nella casa dove nasce, dovete recarvi a Parigi al numero 31 Rue Saint-Honoré. Altrimenti potete provare a Roma, esattamente al Club Criollo, il primo club italo-francese per gli amanti del cioccolato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons