Loading...

Christmas pudding, una delizia per il Natale

ricetta Christmas puddingIl Christmas pudding – dolce tipico della tradizione inglese e, più in generale, anglosassone – deve il proprio nome al fatto che solitamente viene portato in tavola proprio il giorno di Natale.

Si tratta di una morbida torta dalla forma simile a quella di una cupola ed i suoi ingredienti più caratteristici sono frutta secca, frutta candita, spezie e liquore (generalmente, Brandy o rum), che rendono il pudding – oltre che gustoso – estremamente profumato.

Per questo Natale avete deciso di portare in tavola un dolce diverso dal solito pandoro o panettone? Ecco ciò che vi occorre sapere per preparare uno squisito Christmas pudding.

La ricetta

Ingredienti (per 8-10 persone)

  • 200 g di strutto
  • 700 g di zucchero di canna
  • 200 g di uvetta sultanina
  • 200 g di uva passa di Corinto
  • 175 g di farina bianca
  • 175 g di mollica di pane fresco
  • 2 uova
  • 50 g di canditi misti
  • 25 g di mandorle
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 4 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di Brandy o rum
  • 1 cucchiaio di melassa

Lo stampo che vi occorre per la realizzazione di un Christmas pudding per 8-10 persone è una forma da budino avente una capacità di 1 litro.

Procedimento

Tirate fuori dal frigorifero lo strutto e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente.

Fate rinvenire l’uvetta sultanina e l’uva passa di Corinto mettendole in ammollo – per circa 10 minuti – in acqua tiepida.

Grattugiate la scorza di limone e spremetene il succo.

Rompete le uova, mettetele in una ciotola e, dopo aver aggiunto ad esse lo zucchero di canna e la melassa, sbattetele leggermente con una frusta a mano o con una forchetta.

Setacciate la farina e raccoglietela in un recipiente piuttosto ampio. Quindi, unite ad essa la mollica di pane (prima sbriciolata), le uova sbattute, lo strutto, il latte, il succo e la scorza di limone, il liquore, l’uvetta (scolata e strizzata), la frutta candita, le mandorle e le spezie in polvere.

Utilizzando un cucchiaio di legno, mescolate il tutto fin quando gli ingredienti non saranno amalgamati tra loro e, quindi, il composto risulterà omogeneo.

Prendete una forma da budino e imburratene bene l’interno. Poi, versatevi il composto e – utilizzando una spatola o il dorso di un cucchiaio – livellate la sua superficie (il composto dovrà rimanere almeno 2 cm al di sotto del bordo superiore della forma).

Quindi, coprite lo stampo con della carta da forno – anch’essa imburrata – e fissate questa allo stampo stesso con dello spago da cucina.

Trasferite lo stampo in una casseruola capiente. Poi, versate nella casseruola una quantità di acqua calda tale da coprire 1/3 dello stampo.

Mettete un coperchio sulla casseruola e fate cuocere il Christmas pudding, a fuoco dolce, per circa 6 ore. A mano a mano che l’acqua – durante la cottura – evapora, aggiungetene dell’altra.

Ultimata la cottura, tirate fuori dalla casseruola lo stampo e lasciate che il dolce si raffreddi completamente.

Eliminate il coperchio fatto con la carta imburrata e coprite il pudding con dell’altra carta da forno, che in questo caso – però – deve essere pulita e asciutta e che proteggerà il dolce fin quando non deciderete di servirlo.

Come servire il Christmas Pudding?

Il Christmas pudding, se coperto e conservato in un ambiente fresco e asciutto, si conserva bene anche per tempi piuttosto lunghi (la tradizione inglese vuole che questo dessert venga preparato addirittura verso la fine di novembre, ovvero circa un mese prima del giorno di Natale).

Il 25 dicembre (o il giorno in cui decidete di portare in tavola questo dessert) scaldate il Christmas pudding per 2-3 ore, impiegando lo stesso metodo adottato per la cottura.

Quando il Christmas pudding è ben caldo, sformatelo su un bel piatto da portata e decoratelo a piacere (ad esempio, con ribes rosso, foglioline di agrifoglio…).

Fatto ciò, non vi resta che servirlo, magari accompagnato da una golosa crema al Brandy.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons