Loading...

Come attaccare il cioccolato plastico sulla torta

Come attaccare il cioccolato plastico sulla tortaGrazie a molti programmi televisivi che propongono torte favolose, il cake-design è diventato l’hobby preferito di pasticceri provetti e dilettanti.

Creare golose sculture utilizzando pasta di zucchero oppure il cioccolato plastico è diventato il sogno di molti.

Perciò qualche consiglio proprio su come attaccare il cioccolato plastico sulla torta, sarà certamente gradito.

Il cioccolato plastico

La pasta modellabile del cioccolato plastico è l’ideale per decorare i dolci. Con questa pasta si possono non solo creare tutti gli elementi decorativi suggeriti dalla fantasia, ma anche rivestire torte di qualsiasi forma e grandezza.

Il cioccolato plastico si può preparare sia con il glucosio sia con il miele. Di solito si usa il miele perché è un prodotto che si trova ovunque. Il glucosio, invece, deve essere acquistato nei negozi specializzati o su Internet, perciò non si presta molto a improvvisi attacchi di creatività.

Il cake-design

Il cioccolato plastico è l’ideale per realizzare fantasiose decorazioni anche per le sue varianti cromatiche che vanno dal nero del fondente, al tipico colore panna del cioccolato bianco. E per una torta più colorata? Non c’è nessun problema: basta aggiungere al cioccolato bianco i coloranti alimentari.

Il segreto di un cake-design di successo realizzato con il cioccolato plastico sta nella pasta che deve essere omogenea e, soprattutto, molto elastica. Per ottenere questo risultato non bisogna lesinare sullo zucchero a velo.

Come decorare una torta

La preparazione

Prima di decorare una torta, dobbiamo preparare il cioccolato plastico. Il procedimento per preparare la pasta è molto semplice: basta sciogliere a bagnomaria il cioccolato e alla fine aggiungere il miele e un po’ di acqua.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, si aggiunge gradatamente lo zucchero a velo e, lavorando velocemente con le mani, di dà al composto la forma di una palla. Poi si mette l’impasto così ottenuto in una pellicola trasparente e si lascia raffreddare per circa quaranta minuti.

La lavorazione

Per rendere elastica la nostra palla di cioccolato, abbiamo bisogno di un piano di lavoro sul quale stendere un foglio di carta da forno. Si fissa bene il foglio alle estremità e si cosparge interamente con lo zucchero a velo. Quando l’impasto sarà ben freddo, si toglie dalla pellicola e si comincia a lavorare energicamente con le mani.

Nel caso l’impasto dovesse risultare un po’ molle, è necessario aggiungere altro zucchero a velo. Poi si continua a lavorare fino a quando la pasta non avrà raggiunto la consistenza della plastilina. A questo punto si dispone l’impasto sulla carta da forno cosparsa di zucchero a velo e con il mattarello si stende quel tanto che basta per eliminare la forma di palla.

La fase finale

Si cosparge la pasta con altro zucchero a velo e si ricopre con un altro foglio di carta da forno. Si sistema il matterello sopra la seconda carta da forno per impedirne il contatto diretto con la pasta, e si comincia a stendere delicatamente fino a ottenere una sfoglia dal diametro e dallo spessore desiderato.

Durante la lavorazione è consigliabile sollevare ogni tanto la carta da forno per controllare la consistenza dell’impasto e, nel caso serva, aggiungere altro zucchero a velo. In questo modo si dovrebbe ottenere un cioccolato plastico omogeneo e modellabile.

Per attaccare il cioccolato plastico sulla torta, basta arrotolare la pasta sul mattarello e srotolarla delicatamente sulla torta fino a ricoprirla completamente.

Per incollare , invece, le decorazioni di cioccolato plastico sul cioccolato plastico, basta inumidire la pasta. In alternativa si può usare un velo di marmellata o la gelatina di frutta. E’ sconsigliabile usare colla di pesce o albume d’uova, come suggerito da alcuni siti, perché queste sostanze rischiano di alterare il sapore del cioccolato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons