Loading...

Come fare la marmellata di cedro a casa

marmellata cedroOggi torniamo a parlare di marmellate e lo facciamo con una confettura che è davvero tipica di alcune zone del nostro paese, ma che in altre è completamente sconosciuta.

Parliamo della marmellata di cedro, un’ottima confettura che parte da uno degli agrumi dal gusto e dal profumo più particolari, per un risultato semplicemente strabiliante.

La marmellata di cedro è poi buonissima per farcire biscotti, torte o semplicemente una fetta di pane e ci regala dolci che sono sia semplici, sia estremamente strutturati.

Vediamo insieme come si prepara la nostra marmellata di cedro, qual è la procedura e cosa dobbiamo portare in casa prima di poter procedere con la preparazione.

Gli ingredienti

Per preparare la marmellata di cedro, avremo bisogno semplicemente di:

  • 1 paio di chili di cedri, da pesare prima di essere sbucciati;
  • 2 kg di zucchero semolato, il più fine possibile;
  • Acqua per la cottura, che non possiamo valutare in anticipo. Dovremo andare ad occhio mentre prepariamo la nostra confettura di cedro.

Si tratta di ingredienti relativamente semplici, anche se è forse un po’ difficile trovare i cedri in alcune zone d’Italia. I fruttivendoli più forniti, comunque, ne hanno in genere a disposizione. Una volta che li avrete a casa, potrete procedere con la preparazione vera e propria.

La preparazione

Per preparare la marmellata di cedri, cominciamo con il lavare, con l’aiuto di uno spazzolino pulito, la parte esterna dei cedri. Si tratta infatti di una superficie molto porosa, che avrebbe potuto assorbire pesticidi e altri tipi di sostanze che sicuramente non vogliamo finiscano nella nostra buonissima marmellata.

Ora buchiamo la buccia dei nostri cedri con uno stuzzicadenti, mettiamoli in un recipiente abbastanza capiente e copriamo il tutto con dell’acqua. Devono essere lasciati a macerare così per almeno 3 giorni, cambiando l’acqua almeno 2 volte al giorno.

Togliamo i cedri dall’acqua e tagliamoli a fette molto sottili, facendo attenzione al contempo ad eliminare i semi. Ora mettiamoli a cuocere con una quantità pari alla metà in acqua per 10 minuti.

Aggiungiamo lo zucchero e facciamo cuocere a fuoco lento, mescolando di continuo e aspettando fino a quando il tutto avrà raggiunto la consistenza giusta per una marmellata.

Nel caso in cui il prodotto si dovesse addensare eccessivamente, aggiungiamo dell’acqua.

Frulliamo la marmellata e poi trasferiamola nei nostri vasetti per il sottovuoto. La nostra marmellata è pronta: buon appetito!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons