Loading...

Come preparare candele al cioccolato

Come preparare candele al cioccolatoUna candela profumata al cioccolato è un’esperienza sensoriale inebriante.

Si possono preparare candele al cioccolato per fare regali originali e molto glamour, oppure per rendere un bagno caldo un momento di relax impagabile.

Che cosa c’è di meglio che rilassare la mente mentre il corpo è abbracciato dall’aroma del cioccolato e dall’intenso profumo di esotiche essenze? Ben poco.

Perciò è bene imparare a preparare in casa le nostre indispensabili candele al cioccolato.

La candela al cioccolato

La candela al cioccolato, come altre realizzate con burri e oli vegetali di grande pregio, sono dette anche candele da massaggio.

Infatti, questo tipo di candela ha due effetti: il primo è aromaterapico, il secondo è massoterapico. Gli oli che si sciolgono quando accendiamo la candela, si trasformano in preziosi oli con i quali eseguire massaggi nutrienti e rigeneranti.

In una candela al cioccolato troviamo un salutare mix, flavonoidi, selenio, vitamine, potassio, sodio, ferro, calcio, pectina e serotonina, che non solo aiuta a scaricare le tensioni accumulate durante la giornata, ma regala anche tanto buonumore.

E come se ciò non bastasse un buon massaggio al cioccolato, aumentando la libido, predispone a piacevoli e romantiche serate. Ecco, dunque, come preparare in casa le nostre preziose candele al cioccolato.

Ingredienti

  • Burro di cacao AromaZone: 30 grammi
  • Cera d’api: 35 grammi
  • Burro di karitè: 15 grammi
  • Burro di mango: 15 grammi
  • Oleolito di camomilla, lavanda e calendula: 25 grammi
  • Dry Flo: 2 grammi
  • Vitamina E: 3 grammi
  • Olio essenziale Cacao assoluto Bio “Flora-Primavera”: 5 gocce
  • Uno stoppino per candela

Preparazione

Prendete un contenitore di vetro o di ceramica e mettete al suo interno la cera d’api, il burro di karitè, il burro di cacao e il burro di mango. Fate sciogliere tutto a bagnomaria. Quando sarà tutto sciolto, aggiungete gli oli e mescolate bene.

Togliete dal fuoco e quando la miscela avrà raggiunto i 45 gradi, aggiungete il dry Flo e l’essenza di cacao. Nel frattempo prendete lo stoppino bagnato nel composto e mettetelo nel freezer per qualche minuto. Quando lo stoppino si sarà solidificato, inseritelo al centro della candela e tagliate la parte in eccesso. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e usate la candela quando sarà diventata solida.

Curiosità

Gli oleoliti sono degli oli in cui sono state messe a macerare piante, fresche o essiccate. Si prendono le piante, si mettono in un contenitore di vetro, si coprono di olio e si lasciano macerare per un determinato periodo. Il contenitore va chiuso ermeticamente e generalmente si lascia riposare al sole per circa un mese. Ma se non si ha il tempo per prepararli in casa, gli oleoliti oggi si trovano in qualsiasi negozio specializzato o nelle erboristerie.

Il dry Flo, invece, è un amido modificato che si trova in tutte le creme e serve ad assorbire l’eccesso di grasso. Ha gli stessi effetti dell’amido ordinario, ma al contrario di questo non è attaccato dai batteri. Essendo liposolubile, il Dry Flo si scioglie solo negli oli. Il Dry Flo va aggiunto alle preparazioni a una temperatura non superiore ai 45 gradi. Il Dry Flo se non si trova nelle erboristerie, è facilmente reperibile online.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons