Loading...

Come preparare il gelato al miele

Come preparare il gelato al mieleIl gelato al miele è buono e salutare. Ideale per un fine pasto delicato, il gelato al miele è molto facile da preparare in casa.

Basta solo usare qualche piccolo accorgimento in più, considerata la diversa natura del miele rispetto allo zucchero. Vediamo insieme quali sono e come preparare in casa uno squisito gelato al miele.

Il miele in gelateria

Con il miele si possono preparare ottimi gelati, anzi la sostituzione dello zucchero con l’oro delle api valorizza i prodotti di gelateria sia per le sue doti nutrizionali, sia per il suo caratteristico aroma.

Il contenuto di zuccheri monosaccaridi, però, fa in modo che il miele non congeli con la stessa facilità del saccarosio. Perciò nella preparazione di un gelato con il miele, bisogna tenere in debito conto di questa sua peculiarità.

Quando si prepara un gelato solo con il miele, per ottenere un buon risultato, bisogna usarne una quantità pari al 10% del prodotto totale.

Se il gelato prevede anche ingredienti acquosi come la frutta, la percentuale di miele da usare non deve superare il 14% del prodotto totale.

Altri vantaggi di preparare il gelato con il miele sono la maggiore facilità di lavorazione e tempi più lunghi di conservazione del prodotto finale.

Il gelato al miele

Per preparare un buon gelato al miele, bisogna scegliere bene gli ingredienti. Latte e panna devono essere freschi e di prima qualità, mentre per quanto riguarda il miele, è sempre meglio rivolgersi a quelli di provenienza biologica.

La scelta del tipo di miele è lasciata al gusto personale. Chi ama i gusti forti e un po’ amari, può scegliere il miele di castagna, per chi predilige i sapori delicati c’è il miele di acacia. La nostra ricetta precede l’uso di uno dei più comuni: il miele millefiori. Questo miele ha un profumo molto intenso, è corposo e il suo sapore è dolce e aromatico.

Ingredienti

  • Miele millefiori: 300 grammi
  • Latte intero: 600 millilitri
  • Panna liquida: 500 millilitri

Procedimento

Versate il miele in un pentolino, aggiungete il latte, mescolate bene e mettete a sciogliere tutto sul fioco a fiamma bassa. Appena si comincia a vedere qualche accenno di bollore, spegnete il fornello e lasciate raffreddare il composto.

Se avete una gelatiera, versate il composto ben freddo nel macchinario e attivatelo seguendo le istruzioni per preparare il gelato.

Nel caso non possedete una gelatiera, potete procedere nel modo classico. Mettete un contenitore di acciaio nel freezer e lasciate raffreddare per almeno trenta minuti.

Trascorso questo tempo, versate il preparato per il gelato nel recipiente di acciaio freddissimo e riponetelo nel freezer.

Lasciate solidificare il gelato per almeno cinque ore avendo cura di rimestarlo con una spatola a intervalli regolari di almeno quarantacinque minuti. In questo si evita la formazione di cristalli di ghiaccio e si permette al gelato di solidificare senza perdere cremosità e morbidezza.

Quando il vostro gelato sarà pronto, mettetelo nelle apposite coppette, guarnite con qualche goccia di miele e servite con cialde croccanti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons