Loading...

Come preparare il pan d’Arancio

preparare pan d'arancioIl pan d’arancio (o pan d’arancia) e una morbida torta che, oltre ad essere molto gustosa, sprigiona un gradevolissimo profumo agrumato, a causa della presenza di succo e scorza di arancia nell’impasto.

Semplice e veloce da preparare, il pan d’arancio è un dolce perfetto sia a colazione sia come spuntino di metà mattina sia come merenda pomeridiana.

Vediamo come prepararlo

La ricetta

Ingredienti (per uno stampo con diametro di 26 cm)

Per la torta:

  • 300 g di farina 00
  • 300 g di zucchero semolato
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di olio di semi di girasole o di mais
  • 1-2 arance (in totale, circa 450 g)
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci

Poiché la ricetta prevede che dell’arancia venga utilizzata anche la scorza, la cosa migliore è optare per un prodotto proveniente da agricoltura biologica.

Per spennellare:

  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 ml di acqua
  • scorza di ½ arancia

Procedimento

Innanzi tutto, lavate bene sotto acqua fresca l’arancia (o le arance) ed asciugatela tamponandola con carta assorbente o con un canovaccio pulito. Lasciandole tutta la buccia, affettatela e, poi, tagliatela a tocchetti.

Prendete il mixer e mettete al suo interno la farina (prima setacciata), lo zucchero, il latte, l’olio, l’arancia a pezzetti, le uova e, per finire il lievito per dolci.

Azionate il mixer e frullate il tutto fin quando non avrete ottenuto un composto piuttosto omogeneo e di consistenza cremosa.

In alternativa al mixer, potete utilizzare frullatore a immersione e sbattitore elettrico. Mentre con il primo frullate insieme l’arancia, l’olio di semi e il latte, con il secondo lavorate tutti gli altri ingredienti. Quindi, unite i due composti in una ciotola capiente e mescolate bene.

Imburrate e rivestite con carta da forno una tortiera circolare e, preferibilmente, con apertura a cerniera.

Versate nella tortiera il composto che avete appena preparato e, utilizzando una spatola oppure il dorso di un cucchiaio, livellatene bene la superficie.

Fate cuocere il pan d’arancio in forno ventilato a 160°C per 45-50 minuti oppure in forno statico a 180°C per circa 60 minuti.

Una volta pronto, sfornatelo e lasciatelo intiepidire. Poi, estraetelo dalla tortiera e trasferitelo su una gratella per dolci o, se non l’avete, su un piano freddo (ad esempio, di acciaio, di marmo…).

Mentre attendete che la vostra torta si raffreddi del tutto, dedicatevi alla preparazione dello sciroppo con cui la spennellerete.

Ponete in un pentolino dal fondo spesso 100 g di zucchero semolato e 100 ml di acqua.

Mettete il pentolino sul fuoco e, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, fate sciogliere completamente lo zucchero.

Quindi, aggiungete la scorza di ½ arancia (tagliata a filetti) e lasciate il tutto sul fuoco ancora per qualche minuto, così che lo sciroppo di acqua e zucchero venga aromatizzato dalla buccia di arancia.

Quando è pronto, filtrate il liquido attraverso un colino a maglie strette, ma non buttate la scorza d’arancia. Questa, infatti, potrà essere utilizzata per guarnire la torta.

Bucherellate con uno stuzzicadenti la superficie del pan d’arancio e – utilizzando un pennello da cucina o una spatola – ricopritela con lo sciroppo (senza dimenticarvi di coprire anche il bordo!).

Una volta decorato – a piacere – con le scorzette d’arancia, il dolce è pronto per essere tagliato a fette e gustato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons