Loading...

Come preparare la buccia di limone candita a casa

limone buccia canditaLa buccia di limone candita è un dolce straordinario, che può essere usato per la preparazione di dolci oppure consumato da solo, magari con una copertura di cioccolato. Vediamo insieme come si prapara in casa.

Tutto ciò che serve per la preparazione, sono alcuni limoni, acqua e zucchero semolato.

Quindi, tutto ciò che occorre per ottenere delle perfette e saporite bucce di limone candite è facilmente reperibile ovunque, il che rende questa ricetta ancora più semplice e buona da gustare.

Come procedere

Una volta scelti con cura i migliori limoni a disposizione, preferibilmente di agricoltura biologica, dovranno essere lavati per bene e dovranno essere rimosse le estremità.

Dopo aver fatto ciò, basterà effettuare dei tagli verticali nel limone, ricavandone degli spicchi ai quali dovrà essere rimossa la polpa, lasciando solo la parte di interesse, cioè la buccia.

Ora viene la parte lunga: bisognerà prendere le bucce e metterle in bagno in acqua fredda per almeno tre giorni. Durante questa fase sarà importante cambiare l’acqua molte volte al giorno, fino anche a cinque o sei volte.

Terminata questa fase, sarà opportuno prendere le bucce, chiamate anche scorze, e immergerle in un tegamino dove prima si è portata a bollore dell’acqua con lo zucchero.

Dal momento dell’ebollizione bisogna far cuocere il tutto per un paio di minuti, dopodiché, una volta portate fuori e scolate, le scorze dovranno asciugare per almeno ventiquattro ore.

Quest’ultima operazione deve essere ripetuta un altro paio di volte. Durante l’ultima volta che viene effettuata questa operazione le scorze, ancora non completamente asciutte, devono essere passate nello zucchero semolato.

Come usarle

Le vostre buonissime scorze, o bucce, di limone candite sono pronte per essere gustate da sole o in compagnia di altri dolci. E’ possibile inoltre aromatizzare molte pietanze semplicemente spezzettando le scorze oppure semplicemente immergendole, come nel caso dello zucchero che diventerà aromatizzato al limone, o magari frullandole.

Una volta completate, le scorze devono essere conservate in un luogo fresco ma non troppo, quindi è sconsigliato il frigorifero o il freezer, è invece consigliata una fresca dispensa.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons