Loading...

Come preparare la pasta biscotto

pasta biscottoLa pasta biscotto, anche conosciuta come biscuit, è una preparazione base molto usata in pasticceria.

Sottile e dalla consistenza morbida, la pasta biscotto si presta ad essere impiegata per la preparazione di rotoli farciti (con una marmellata, una confettura, una crema…), tra cui il famoso tronchetto di Natale, nonché – in sostituzione del classico pan di Spagna – per la realizzazione di torte a strati.

Per preparare la pasta biscotto occorrono pochi ingredienti e il procedimento da seguire è molto semplice.

Ecco, dunque, tutto ciò che vi occorre sapere per ottenere una pasta biscotto davvero perfetta.

La ricetta

Ingredienti (per una teglia rettangolare che misura 45×37 cm)

  • 100 g di farina 00
  • 140 g di zucchero semolato
  • 5 uova
  • 10 g di miele di acacia o millefiori
  • 1 baccello di vaniglia

Per aromatizzare la pasta biscotto potete anche utilizzare, al posto della vaniglia, la scorza grattugiata di un limone.

Procedimento

Cominciate la preparazione rompendo le uova e dividendo i tuorli dagli albumi.

Mettete i tuorli in un recipiente dai bordi alti e ad essi unite il miele millefiori e circa 90 g di zucchero semolato.

Utilizzando un coltello ben affilato e con la lama liscia, tagliate il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza, in modo da aprirlo a metà.

Servendovi dello stesso coltello, raschiate l’interno del baccello, così da raccogliere i semini neri lì contenuti. Quindi, unite questi ultimi a tuorli, miele e zucchero.

Con uno sbattitore elettrico lavorate per bene i tuorli d’uovo insieme agli altri ingredienti, in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso (occorreranno alcuni minuti).

Dopo averla setacciata, unite – un cucchiaio alla volta – la farina al composto, continuando a lavorare il tutto con le fruste elettriche.

In un altro recipiente montate a neve gli albumi insieme ai restanti 50 g di zucchero semolato. Quindi, è il momento di unirli al composto contenente i tuorli.

Incorporate gli albumi aiutandovi con un cucchiaio di legno o con una spatola, con cui dovrete compiere lenti movimenti dal basso verso l’alto. In questo modo farete sì che il composto inglobi aria e che gli albumi non si smontino.

Una volta che il composto risulta cremoso e omogeneo, trasferitelo su una teglia rivestita con carta da forno e – con una spatola o con il dorso di un cucchiaio – livellatelo in modo da dargli uno spessore uniforme di circa 1 cm.

Fatelo cuocere in forno ventilato a 180°C per 10 minuti oppure in forno statico a 220°C per 6-7 minuti: la pasta biscotto è pronta quando la sua superficie presenta un bel colore giallo-dorato. Se non volete rischiare che la pasta si indurisca e che, quindi, sia poi difficile arrotolarla, evitate di prolungare la cottura oltre il necessario.

Non appena è pronta, tiratela fuori dal forno, toglietela – con tutta la carta forno – dalla teglia e ponetela su un piano, sul quale avrete steso un canovaccio pulito.

Cospargetene la superficie con un po’ di zucchero semolato, che eviterà che la pasta si attacchi alla pellicola con cui verrà coperta.

Adagiate uno strato di pellicola trasparente a contatto con la pasta biscotto.

Quindi, arrotolate la pasta su sé stessa, procedendo piuttosto lentamente e, intanto, staccandola delicatamente dalla carta da forno. Una volta arrotolata del tutto, ricoprite con la pellicola anche la parte esterna del rotolo.

Lasciate raffreddare del tutto, a temperatura ambiente, la pasta biscotto, che – grazie alla pellicola – tratterrà tutta l’umidità e, dunque, risulterà morbida ed elastica anche una volta fredda.

Quindi, svolgete il rotolo ed eliminate la pellicola.

A questo punto, la pasta biscotto è pronta per essere impiegata nella preparazione del vostro dolce.

Come conservare la pasta biscotto?

Se non avete intenzione di utilizzare la pasta biscotto subito dopo averla preparata, ponetela – sempre rivestita dalla pellicola e arrotolata – in frigorifero.

In questo modo, potrete conservarla per un paio di giorni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons