Loading...

Come preparare la pasta di pistacchio in casa

Come preparare la pasta di pistacchio in casaI pistacchi sono frutti dal sapore molto gradevole e dall’inconfondibile colore verde.

In cucina trovano largo impiego. Dal salato al dolce i pistacchi entrano nella preparazione di molte ricette.

La pasta di pistacchio, per esempio, si usa nella preparazione di delizie degne della più raffinata arte pasticcera.

Una delle tante prelibatezze che la vede protagonista, è la famosa cassata siciliana.

In rete si trovano molte varianti della pasta di pistacchio, ma qui abbiamo scelto per voi la ricetta tradizionale siciliana.

Pasta di pistacchio, ricetta siciliana

Ingredienti

  • Pistacchi sgusciati: 400 grammi
  • Zucchero: 200 grammi
  • Acqua: 55 millilitri
  • Mandorle in polvere: 100 grammi
  • Gocce di estratto di mandorle: cinque

Preparazione

Fase preliminare

Per togliere la pellicina dai pistacchi basta buttarli in acqua bollente per una manciata di secondi. Scolarli e lasciarli raffreddare per qualche istante.

Prendere i pistacchi fra le mani e sfregarli energicamente fino a quando saranno ben puliti. Questa è la parte più noiosa della preparazione, perché bisogna avere cura di levare ogni traccia di pellicine.

La tostatura

Finita quest’operazione, tritare i pistacchi e metterli in una teglia rivestita dall’apposita carta e si passano al forno per dieci minuti a una temperatura di 60 gradi.

E’ bene che lo sportello del forno resti aperto per favorire l’asciugatura. Una volta asciutti, mettete i pistacchi in un frullatore e tritateli finemente.

Le mandorle

Invece della farina commerciale, è meglio preparare in casa la polvere di mandorle usando un frullatore.

Come preparare la pasta di pistacchio in casaLo sciroppo

Mettete l’acqua con lo zucchero sul fuoco. Quando il liquido comincia a bollire e la temperatura raggiunge i 120 gradi, buttate lo sciroppo nei pistacchi insieme alla farina e alle gocce di estratto di mandorle.

Continuate a frullare fino a quando non si ottiene un composto denso e compatto. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, potete aggiungere un po’ d’acqua.

Dove riporla

La caratteristica di questa pasta è che solidifica subito. Perciò si può formare subito un panetto da conservare in frigo avvolto da un foglio di pellicola per alimenti.

Se invece dovesse servire per preparare una crema al pistacchio, basta diluire con acqua tiepida e mescolare fino a quando tutto il liquido non sarà assorbito.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons