Loading...

Come preparare le praline di castagne e cioccolato fondente

dolcetti castagne cioccolato fondenteQuello tra castagne e cioccolato e, in particolare, tra castagne e cioccolato fondente è un abbinamento più che collaudato e approvato.

Il sapore delicato e tendenzialmente dolce della castagna, infatti, si bilancia perfettamente con quello più deciso e amaro del cioccolato fondente.

Oggi vediamo insieme come impiegare questi due ingredienti per realizzare deliziose praline, perfette per la stagione autunnale.

La ricetta

Ingredienti (per circa 25 praline)

Per il ripieno

  • 300 g di castagne
  • 60 g di zucchero semolato
  • 20 g di burro
  • sale
  • ½ fialetta di aroma di vaniglia (facoltativa)

Per la copertura

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 20 g di burro

Procedimento

Per prima cosa sciacquate bene le castagne sotto acqua corrente. Quindi, ponetele in un’ampia bacinella riempita con acqua fredda e lasciatele in ammollo per 10-12 ore, in modo che si ammorbidiscano.

Dopo averle scolate, servendovi di un coltellino ben affilato privatele della scorza esterna legnosa.

Versate abbondante acqua in una pentola capiente e portatela a bollore. Quando l’acqua comincia a bollire, aggiungete un pizzico di sale, tuffatevi le castagne e fate cuocere queste ultime a fiamma moderata per circa 45 minuti.

Prima di spegnere il fuoco, controllate che le castagne siano effettivamente pronte. Per farlo, infilzatele con uno stuzzicadenti: se questo penetra nella polpa senza difficoltà, significa che le castagne sono cotte a puntino.

Scolatele e – non appena riuscite a tenerle in mano senza bruciarvi – privatele della pellicina, strofinandole con un foglio di carta assorbente o, se necessario, aiutandovi con il coltellino precedentemente usato per sbucciarle.

Dopo averle lasciate raffreddare, tagliatele grossolanamente con un coltello. Poi, trasferitele nel mixer e unite ad esse lo zucchero semolato e, se volete, l’aroma di vaniglia.

Azionate il mixer e tritate – a più riprese – fin quando le castagne non saranno state ridotte in una sorta di purea. In questa fase sarà necessario, di tanto in tanto, mescolare il composto, poiché probabilmente tenderà ad attaccarsi alle pareti del frullatore.

Ponete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere sul fuoco a fiamma bassa. In alternativa, potete metterlo – all’interno di una piccola ciotola – in forno a microonde per un paio di minuti alla minima potenza.

Una volta che il burro è completamente fuso, unitelo al composto di castagne e zucchero, che nel frattempo avrete trasferito dal mixer in una ciotola capiente. Quindi, mescolate bene il tutto, in modo da amalgamare il burro agli altri ingredienti.

Prelevate una piccola quantità di composto (all’incirca un cucchiaino pieno, per intenderci) e, lavorando questo tra i palmi delle mani, create una pallina. Se volete, a questo punto potete modellare la pallina con le dita, in modo da dare alla vostra pralina una forma simile a quella delle castagne.

Procedete allo stesso modo – per creare gli altri dolcetti – fino ad esaurimento del composto, disponendo a mano a mano le praline su un piatto piano o su un vassoio. Quindi, fatele raffreddare in frigorifero per circa 15 minuti.

Nel frattempo, tagliate a coltello il cioccolato fondente, ponetelo in un pentolino insieme a una noce di burro e fatelo sciogliere a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto.

Quando il cioccolato si è fuso del tutto è il momento di glassare i dolcetti.

Tirateli fuori dal frigorifero e, dopo aver infilzato ciascuno di essi sulla sommità di uno stecchino di legno, immergete i vostri dolcetti nel cioccolato, in modo che questo li ricopra completamente.

Quindi, infilzate gli stuzzicadenti su una base di polistirolo ed attendete che il cioccolato con cui avete rivestito il ripieno di castagne si solidifichi. In alternativa, potete adagiare le praline su un vassoio coperto con carta da forno.

In entrambi i casi, se volete che il cioccolato si raffreddi e solidifichi più velocemente, potete porre le praline in frigorifero per 20-30 minuti.

Una volta che la copertura si è completamente solidificata, i vostri dolcetti di castagne e cioccolato sono pronti per essere gustati.

Se dovete servirle a degli ospiti, il consiglio è quello di mettere ciascuna pralina all’interno di un pirottino di carta e, quindi, di disporle ordinatamente su un bel vassoio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons