Loading...

Come riutilizzare il bianco dell’uovo avanzato

In cucina, ci capita spesso di seguire delle ricette che prevedano solo l’uso del tuorlo d’uovo, a discapito dell’albume. Non dovremmo mai buttarlo! Sarebbe davvero uno spreco.

L’albume è un alimento prezioso! Infatti presenta proprietà nutritive di tutto rispetto: è poco calorico, proteico, povero di grassi, colesterolo e carboidrati.

Può essere utilizzato in mille modi, sia in cucina che in altri ambiti, come ad esempio:

  • Impacco per i capelli secchi;
  • Maschera per il viso contro la pelle secca, i punti neri e le macchie solari;
  • Contro le scottature;
  • Come antinfiammatorio.

In gastronomia invece, le opzioni di riutilizzo del bianco d’uovo sono davvero infinite, dall’Angel Cake ai macarons, dai marshmallow alle lingue di gatto.

Qui di seguito vi proponiamo due ricette facilissime e veloci!

Omelette di albumi al prosciutto

Ingredienti

  • 400 g di albumi;
  • 50g di Parmigiano;
  • Sale q.b.;
  • Pepe q.b.;
  • 100 g di prosciutto cotto;
  • 4 sottilette (o provola a fette);
  • Olio d’oliva q.b.

Preparazione

Versate gli albumi in un recipiente, aggiungete sale e pepe e sbattete un po’ con la frusta o una forchetta. Unite il parmigiano e continuare a mescolare energicamente.

Scaldate una padella unta con un po’ di olio e versate il composto. Lasciate cuocere un paio di minuti, dopodiché adagiate le sottilette e il prosciutto.

Quando il formaggio si sarà quasi sciolto, richiudete l’omelette su se stessa e finite di cuocere per un paio di minuti. Servitela subito, magari accompagnata da una bella insalata di stagione!

Meringhe

Ingredienti

  • 2 albumi;
  • 130 g di zucchero;
  • 1/2 bustina di vanillina;
  • 1 pizzico di sale.

Preparazione

Versate gli albumi in una ciotola, unite un pizzico di sale e cominciate a montare a neve con delle fruste elettriche.

Man mano, aggiungete lo zucchero e la vanillina e continuate a montare finché il composto non sarà fermo e spumoso.

Foderate una teglia da forno. Prendete una sac à poche e riempitela con il composto della meringa. Applicate una bocchetta a stella possibilmente e create le meringhe, facendo attenzione a non farle troppo grandi né troppo vicine.

Cuocete per 1 ora a 100°, lasciando il forno socchiuso per evitare che si crei umidità. Quando le meringhe si saranno asciugate completamente, saranno pronte per essere sfornate.

Lasciate raffreddare un po’ e servite.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons