Loading...

Confettura di Mele Cotogne: la Ricetta per farla a Casa

marmellataLe mele cotogne sono un frutto decisamente saporito, che però dà il meglio di sé soltanto durante la stagione autunnale.

Si tratta dunque di un frutto che non possiamo gustare tutto l’anno, anche se prepararne, a tempo debito, una buona confettura, ci consente di conservare quello straordinario sapore e di portarcelo anche in inverno.

Vediamo insieme come preparare la nostra confettura di mele cotogne a casa, senza l’aiuto di alcuna polverina o preparato chimico, utilizzando solo ingredienti naturali.

Pronti? Si parte.

Gli ingredienti

Gli ingredienti per la nostra confettura sono estremamente semplici. Avremo bisogno soltanto di:

  • 1 kg di mele cotogne sbucciate e pulite;
  • Circa 600 grammi di zucchero;
  • Un paio di limoni di buone dimensioni.

Si tratta di ingredienti molto semplici e genuini che, combinati però nel modo sapiente indicato dalla ricetta, daranno un risultato davvero straordinario.

La preparazione

La preparazione della confettura di mele cotogne non differisce molto dalla preparazione delle altre confetture. Dovremo partire infatti con il pulire per bene le mele cotogne, sbucciandole e privandole del nocciolo. Tagliamole poi a pezzetti piccoli, di un 2–3 cm di lunghezza per massimo un paio di diametro.

Mettiamo le mele cotogne in una pentola che abbia un fondo bello spesso, o che comunque sia antiaderente (lo zucchero, mentre cuoce, tende infatti a diventare parecchio appiccicoso). Poi all’interno della pentola grattugiate entrambi i limoni e aggiungete anche il succo, filtrandolo però per evitare che all’interno del nostro preparato cadano anche i semi. Facciamo cuocere a fiamma media per circa 10 minuti, ovvero fino a quando le nostre mele cotogne si saranno praticamente disfatte.

Ora abbassiamo la fiamma, portiamola ad intensità bassa e cominciamo a mescolare, aggiungendo di tanto in tanto lo zucchero. Facciamo bollire per 45 minuti il tutto, avendo cura di mescolare di tanto in tanto con l’aiuto di un mestolo rigorosamente di legno.

Una volta che il nostro composto sarà bollito per 45 minuti, dovrebbe essere pronto. A questo punto dovremo effettuare il test classico per verificare la cottura della marmellata. Mettiamone mezzo cucchiaino di confettura su un piatto, aspettiamo che si raffreddi e poi capovolgiamo il piatto. Se la marmellata aderisce, allora sarà pronta. In caso contrario, dovremo continuare a farla cuocere per qualche minuto, per poi ritentare il test dopo qualche minuto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons