Loading...

Confettura di Pesche: la Ricetta per farla a Casa

pescaPreparare la confettura a casa è qualcosa che ci riporta alla nostra gioventù o alla nostra infanzia, quando le nonne preferivano ancora prepararle per utilizzare la frutta in più che non avrebbe mangiato nessuno.

Oggi, dato che l’estate è nel suo pieno e le pesche sono davvero buone, vi parliamo di una delle nostre preferite. Siete pronti per imparare a preparare la confettura alle pesche?

Vediamo insieme quali sono gli ingredienti, la procedura e le modalità di conservazione di questo straordinario prodotto della tradizione italiana.

Gli ingredienti

Per preparare la nostra marmellata / confettura di pesche non avremo bisogno che di:

  • 3 kg di pesche, da sbucciare;
  • 1 kg di zucchero;
  • Il succo di 3 limoni.

C’è chi usa delle particolari bustine per addensare la confettura. Si tratta però di una procedura che non vi consigliamo, dato che chi sa come preparare sul serio una confettura, non avrà bisogno di agenti chimici aggiuntivi per ottenere la densità desiderata.

La preparazione

La preparazione vera e propria di questo tipo di prodotto non è difficile. Partiamo innanzitutto sbucciando per bene le pesche. Tagliamole in 8–10 pezzi, e mettiamole a riposare in un contenitore capiente, all’interno del quale aggiungeremo anche la metà dello zucchero.

Facciamo riposare il tutto per circa 2 ore, con un coperchio in frigorifero, mescolando di tanto in tanto. Si tratta di una procedura che ci aiuta ad estrarre i migliori succhi dalle nostre pesche, che serviranno poi in cottura ad ottenere una confettura davvero coi fiocchi.

Prendiamo una grande pentola, possibilmente dal fondo spesso, accendiamo il fornello a fiamma media e versiamoci il nostro composto di zucchero e pesche. Aggiungiamo il succo dei limoni e cominciamo a far cuocere, avendo cura di mescolare di tanto in tanto con un mestolo di legno.

La frutta comincerà a cuocere, poi a sfaldarsi. Il profumo si farà sempre più intenso e il succo comincerà, grazie al limone e agli zuccheri contenuti naturalmente nelle pesche, ad addensarsi.

Per sapere quando la nostra confettura di pesche è pronta, possiamo fare un test davvero semplice. Prendiamo un cucchiaino di prodotto, versiamolo su un piatto di ceramica e aspettiamo che si raffreddi. Una volta raffreddato, rovesciamo il piatto: se la marmellata rimane attaccata al piatto allora è pronta, se invece cade c’è bisogno di cuocere ancora per qualche minuto.

Una volta che la cottura sarà ultimata, potremo utilizzare dei barattoli precedentemente sterilizzati per conservare la nostra confettura.

Buon appetito e continuate a leggerci su TroppoDolce!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons