Loading...

Dolce per fine pasto al latte di mandorla: la ricetta

Ultimamente sentiamo spesso parlare delle alternative vegetali al latte vaccino, soprattutto se pensiamo alla rapida diffusione che sta avendo la dieta vegana. Tra le alternative più gustose e accreditate, soprattutto per la preparazione dei dolci, abbiamo il latte di mandorla.

Si tratta infatti di un latte vegetale piuttosto dolce e saporito, per questo perfetto per preparare, ad esempio, una torta da offrire ai nostri ospiti alla fine del pasto. Oggi andremo a vedere insieme come preparare un dolce a base di latte di mandorla.

La torta al latte di mandorla

La ricetta che ti proponiamo oggi è molto semplice da realizzare e, soprattutto, è molto versatile in quanto si tratta di una torta che si presta bene per qualsiasi tipo di farcitura ed è perfetta anche se vuoi utilizzarla come base di partenza per un dolce più elaborato.

Gli ingredienti di cui hai bisogno per preparare questa torta sono:

  • 150 g di Farina 00;
  • 3 uova;
  • 100 g di Fecola di patate;
  • 170 g di zucchero;
  • Una bustina di vanillina;
  • Una bustina di lievito in polvere per dolci;
  • 125 ml di olio di semi di girasole;
  • Cannella in polvere q.b.;
  • 125 ml di latte di mandorla.

Procedimento

La prima cosa da fare per preparare questa torta è montare le uova con la vanillina, la cannella, lo zucchero e, se lo preferisci, puoi aggiungere un goccio di aroma alla mandorla. Monta il tutto fino ad ottenere un impasto dall’aspetto spumoso e dal colore chiaro.

Continua a montare aggiungendo anche l’olio di semi di girasole, incorpora lentamente la fecola di patate, la farina 00 e il latte di mandorle. Una volta che il tuo composto sarà lucido e omogeneo, puoi aggiungere il lievito in polvere per dolci, continuando ad amalgamare il tutto.

Dopo aver rivestito la teglia di circa 25 cm di diametro con la carta da forno, versa il composto al suo interno e inforna in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti.

Per assicurarti di non estrarre la torta dal forno prima che sia del tutto cotta, controlla la cottura con la tecnica dello stecchino e, se questo è asciutto, puoi tirarla fuori e farla raffreddare prima di decorarla nel modo che preferisci.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons