Loading...

Dolcetti di pasta di mandorle: la ricetta

pasta mandorleCon il Natale che ormai è alle porte, è giunto il momento di presentare qualche bel dolce natalizio, magari, perché no, proprio della tradizione italiana.

Oggi vi spieghiamo come preparare i dolcetti alle mandorle, uno dei piatti della tradizione natalizia del nostro paese, di quelli che piacciono a tutti (sia grandi che piccini) e che sono sicuramente da inserire nel nostro bagaglio di ricette da provetti pasticceri.

Continuate a leggere per imparare ingredienti e procedura per preparare questi straordinari dolcetti alle mandorle.

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione di questa ricetta sono pochi e semplici. Avremo infatti bisogno di:

  • 300 grammi di mandorle, da pesare dopo averle pelate. Devono essere assolutamente di ottima qualità, dato che sarà intorno a questo ingrediente che girerà non solo la preparazione, ma anche la riuscita del dessert di oggi.
  • 100 grammi di albume d’uovo, grossomodo si tratta di 2 uova di grandi dimensioni (taglia L, facilmente reperibili al supermercato per intenderci).
  • 300 grammi di zucchero semolato fine: evitiamo di usare altri prodotti, se non zucchero bianco.
  • Aroma di mandorla amara: un paio di gocce.
  • Ciliegie candite.

Una volta che avremo messo insieme i nostri ingredienti, potremo procedere con la preparazione.

La preparazione

La preparazione vera e propria è forse una delle più facili del mondo della pasticceria tradizionale. Cominciamo con aprire il nostro mixer/robot, inseriamoci le nostre mandorle e lo zucchero (che avrete notato sono in proporzioni di 1:1). Facciamolo lavorare a velocità molto alta e per non troppi secondi, dato che dovremmo evitare che l’olio delle mandorle trasudi dal prodotto.

Ora aggiungiamo gli albumi e anche la goccia di aroma di mandorla. Mescoliamo a bassa velocità, fino a quando gli ingredienti non si saranno ben amalgamati e avremo ottenuto un bel composto omogeneo e di bell’aspetto.

Il composto va ora trasferito in una tasca da pasticcere, usando un beccuccio a stella. Facciamo un giro con la pasta e prepariamo i nostri biscotti direttamente sulla teglia, coperta da un foglio di carta da forno. Aggiungiamo il candito.

La placca sulla quale abbiamo preparato i nostri biscotti andrebbe adesso trasferita in frigo, per almeno 6 ore. Si tratta di una procedura che serve per evitare che, una volta in cottura, i nostri biscotti di mandorle appiattiscano durante la cottura.

La cottura

I biscotti vanno cotti per 10 minuti in forno statico a circa 180°. Non bisogna mai e poi mai superare queste tempistiche per la cottura, anche nel caso in cui vi dovessero sembrare un po’ troppo bianchicci.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons