Loading...

Dolci tipici Napoletani: quali sono?

babàL’Italia non brilla particolarmente per la tradizione dolciaria, fatta eccezione per Napoli, città dei Re e dunque luogo che è riuscito a sviluppare, forse più di altri, la nobile arte della pasticceria.

Vediamo insieme quali sono però le ricette più tradizionali, le preparazioni più squisite di quella città che è, senza dubbio, la regina dei dolci d’Italia.

Sfogliatella riccia e frolla

Una bontà che può essere trovata praticamente solo a Napoli e dintorni e che è davvero il top sia per una colazione bella ricca, sia per un dopopranzo che non ha paura di aver sul groppone questa straordinaria pastarella croccante, ripiena di semolino, ricotta e arancia.

Si tratta di uno dei dolci più buoni d’Italia, che però trova solo in Napoli la città che riesce ad esprimerne i valori.

Da provare assolutamente quando visiterete la città.

Il ministeriale

Il ministeriale è un disco di cioccolato fondente, nato secondo la tradizione nei laboratori dolciari di Scaturchio per mano addirittura del fondatore. Al suo interno uno squisito liquore, per un cioccolatino (di grandi dimensioni in realtà) che è il complemento perfetto per l’altrettanto ottimo caffè che la città può offrire.

La pastiera

Napoli fa rima con pastiera e ancora una volta siamo davanti ad un dolce che, al di fuori della zona di Napoli intesa come metropoli, è semplicemente immangiabile. Peccato, perché si tratta di forse uno dei dolci più buoni d’Italia, che se preparato come si deve è qualcosa al quale non riescono a resistere neanche coloro i quali non hanno poi questo grande rapporto coi dolci.

Il babà

Per chi non lo conosce, ripercorriamo i passi fondamentali del babà. Si tratta di una pasta molto soffice e lievitata, che viene cotta al forno e che viene inzuppata di uno sciroppo di zucchero e rum. Pare che venga dalla Polonia, anche se è proprio a Napoli che ha trovato la sua espressione migliore. Da provare assolutamente, in qualunque momento della giornata.

Le zeppole di San Giuseppe

Si tratta di un dolce in genere preparato per la festa del Papà, ma che ultimamente viene realizzato anche in altre occasioni. È un ottimo dolce, costituito da un bignè sormontato da crema pasticcera e amarena. Buono sempre, e non solo a Marzo, per qualunque tipo di evenienza, sia per accompagnare un caffè o per una colazione piuttosto ricca.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons