Loading...

Ferrero Rocher fatti in casa. Ricetta e consigli

Ferrero Rocher fatti in casa. Ricetta e consigliE’ possibile preparare i famosi Ferrero Rocher in casa? Certo. Non solo è possibile ma, per alcuni versi, è anche consigliabile. I Rocher realizzati con le nostre mani, infatti, forse saranno perfetti come quelli prodotti dalla Ferrero, ma di sicuro saranno più sani perché nella loro preparazione entreranno solo ingredienti genuini. Ecco la ricetta e alcuni consigli per fare in casa i Ferrero Rocher.

I Ferrero Rocher

I Ferrero Rocher sono praline ricoperte di cioccolato e granella di nocciole. Sotto il cioccolato nascondono una nocciola avvolta da una deliziosa crema di nocciole mista a croccanti biscotti Wafer. Indubbiamente queste delizie hanno contribuito, e non poco, alla fama dell’azienda leader italiana del cioccolato e quarta tra le migliori industrie dolciarie al mondo. I Ferrero Rocher sono raffinati non solo nel gusto, ma anche nel caratteristico incarto dorato che rende questi cioccolatini inconfondibili e preziosi al contempo. Preparare in casa queste praline non è difficile, basta avere un po’ di pazienza e, soprattutto, utilizzare gli ingredienti giusti. Ecco i nostri consigli.

Ferrero Rocher fatti in casa

Ingredienti

Prima di passare alle dosi, diamo qualche indicazione utile sugli ingredienti da utilizzare. Per preparare i Ferrero Rocher in casa, si possono usare diversi tipi di cioccolato: al latte, fondente o gianduia. Ovviamente la scelta dipende dal gusto personale. Tuttavia, per dovere di informazione dobbiamo segnalare che il cioccolato più indicato per preparare i Rocher è il gianduia perché questo, più degli altri, esalta il sapore delle nocciole. Per quanto riguarda le nocciole, il consiglio è di tostarle per qualche minuto nel forno a 180 prima di tritarle. Mentre la scelta dei biscotti Wafer dovrà cadere obbligatoriamente su quelli alla nocciola.

Dosi per 24 Rocher

  • Cioccolato gianduia: 300 grammi
  • Nocciole: 300 grammi tritate e 24 intere
  • Granella di nocciole: 100 grammi
  • Wafer alla nocciola: 200 grammi
  • Nutella: 400 grammi

Procedimento

Sbriciolate finemente i Wafer e metteteli in una ciotola capiente insieme con le nocciole tritate e la Nutella. Lasciate rassodare il composto in frigorifero per circa trenta minuti. Togliete il composto dal frigo e con le mani formate 24 palline di uguale dimensione. In ogni pallina inserite al centro una nocciola intera. Finita quest’operazione, riponete le palline di cioccolato di nuovo nel frigo per farle indurire. Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Quando sarà completamente fuso, intingete le praline nel cioccolato una alla volta. Per eliminare il cioccolato in eccesso, appena togliete la pralina dal cioccolato, disponetela su una griglia. Fate raffreddare qualche minuto a temperatura ambiente e rotolate velocemente ogni pralina nella granella di nocciole. Scuotete delicatamente le praline per eliminare gli eccessi di granella e subito dopo riponetele nel frigorifero per completare il processo di solidificazione. Lasciate in frigo per qualche ora. Una volta tolti dal frigo, potete disporre i cioccolatini in pirottini di carta possibilmente color oro. Sistemate i vostri Rocher su un elegante vassoio e servite. Il successo è assicurato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons