Loading...

Gelato al cioccolato: si può fare in casa?

Gelato al cioccolato si può fare in casaIl gelato al cioccolato è il principe della gelateria. Fare in casa questa squisitezza non è difficile, soprattutto oggi che abbiamo a disposizione tanti piccoli elettrodomestici come robot da cucina o gelatiere.

Ma quando non esistevano questi strumenti come si preparava in casa il gelato al cioccolato?

La risposta la troviamo in un vecchio quaderno di ricette in cui la mamma spiega, passo dopo passo, come fare il gelato al cioccolato senza gelatiera.

Gelato al cioccolato senza gelatiera

Fare il gelato al cioccolato in casa è facile ma senza l’ausilio di gelatiera o di robot come il Bimby, la sua realizzazione richiede tempi più lunghi. Perciò se avete intenzione di servire il gelato come dessert a pranzo, dovete necessariamente prepararlo il giorno prima.

Ingredienti

  • Latte intero: 500 millilitri
  • Panna fresca: 400 millilitri
  • Zucchero: 150 grammi
  • Cioccolato fondente: 120 grammi
  • Cacao amaro: 50 grammi

Preliminari

Mettere una ciotola di acciaio in freezer.

Procedimento

Mescolate in un pentolino il cacao e lo zucchero e, continuando a mescolare, versateci dentro il latte a filo. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato e quando sarà fuso, versatelo nel pentolino del cacao. Ponente tutto sul fornello a fiamma bassa e fate amalgamare bene gli ingredienti avendo cura di non portare mai a bollore.

Togliete il pentolino dal fuoco e riponetelo in frigorifero. Quando il composto si sarà raffreddato, montate la panna a neve molto ferma e incorporatela nel cioccolato facendo con il cucchiaio lenti movimenti dal basso verso l’alto per evitare che la panna perda la sua consistenza.

Togliete dal freezer la ciotola di acciaio e versateci dentro il composto. Ricoprite bene la ciotola con un coperchio, oppure con la pellicola trasparente o con la carta di alluminio e rimettetela nel freezer. Trascorsa circa mezz’ora, tirate fuori dal freezer la ciotola e rimestate il composto. Quest’operazione deve essere ripetuta almeno cinque volte. Fatto ciò, lasciate il gelato nel freezer per almeno dieci ore.

Prima di servire il vostro gelato al cioccolato, lasciatelo a temperatura ambiente per circa quindici minuti.
Per dare un tocco di raffinatezza al gelato, potete guarnirlo con scaglie di cioccolato, granella di nocciole, panna o scorzette di agrumi.

Variante senza cioccolato

Se volete usare solo il cacao, il cioccolato fondente deve essere sostituito da quattro tuorli d’uova. In questo caso il procedimento cambia ma solo nella fase iniziale. Sbattete con il frullatore zucchero, tuorli, cacao e 100 millilitri di latte. Poi versate il rimanente latte e la panna in una pentola che metterete sul fuoco a fiamma bassa.

Quando il latte si sarà intiepidito, versateci dentro il composto con il cioccolato. Continuate a mescolare e non appena il cioccolato arriva a bollore, spegnete il fuoco e riponete la pentola in frigo. A questo punto seguite procedimento della precedente ricetta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons