Loading...

La ricetta per la marmellata di mandarini cinesi

marmellata mandarini cinesiOggi parliamo di una confettura dal sapore esotico. Sì, perché per prepararla utilizzeremo i mandarini cinesi, un agrume di piccole dimensioni che in realtà non è tipico della Cina, ma di tutta l’Asia.

Vediamo insieme come preparare una marmellata di mandarini cinesi a regola d’arte, che potremo utilizzare sia per farcire i nostri dolci sia, per chi voglia apprezzare il gusto semplice delle cose di una volta, semplicemente su una fetta di pane imburrata.

Si tratta di una marmellata che presenta qualche difficoltà, dato che dovremo lavorare molto di mani. Ma bando alle ciance e vediamo come prepararla!

Gli ingredienti necessari per la marmellata di mandarini cinesi

Per preparare la confettura di oggi, avremo bisogno di:

  • 1,5 kg di mandarini cinesi: si deve scegliere una qualità non trattata!
  • 3 arance di media grandezza, non polpa rossa, ma quelle “normali”;
  • 2 limoni, anche questi non trattati;
  • 1 kg di zucchero semolato;
  • Vaniglia.

Una volta che avremo pronti tutti gli ingredienti, potremo procedere con la nostra preparazione.

La preparazione vera e propria

Cominciamo con il lavare i mandarini e asciugarli. Tagliamoli a fettine sottili, stando attenti però ad eliminare proprio tutti i semi. Peliamo le arance e i limoni, stando attenti a rimuovere anche la parte bianca, che è molto amara.

Mettiamo la polpa delle arance e dei limoni tagliata a pezzi in una pentola dal fondo spesso, i semi di vaniglia e anche i mandarini cinesi tagliati a fettine. Mettiamo sopra tutto lo zucchero.

Per la cottura dovremmo cercare di utilizzare una pentola antiaderente, in quanto per questa preparazione, al fine di evitare che la frutta si sfaldi, non andremo a girare mai il composto.

Accendiamo il fuoco a bassa intensità e facciamo cuocere per almeno 3 ore.

Una volta che saranno passate 3 ore, potremo fare la classica prova del piattino. Si tratta infatti di andare a mettere un cucchiaio di marmellata su di un piattino, farlo raffreddare e vedere se gocciolerà via una volta capovolto il piatto. Nel caso in cui rimanga attaccato saldamente al piattino, vorrà dire che la marmellata sarà pronta.

Imbarattoliamo in vasetti di vetro sterilizzati. La nostra marmellata di mandarini cinesi è pronta! Buon appetito.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons