Loading...

Marmellata ai fagioli giapponese: la ricetta

marmellata fagioliPrepariamo oggi una marmellata insolita per la storia della cucina italiana, ma sempre più utilizzata nelle ricette di pasticceria nostrane. Realizzeremo insieme una marmellata giapponese fatta con fagioli di soia rossi: gli Azuki.

Una marmellata dolcissima e dal leggero retrogusto nocciolato, ideale per riempire biscotti e pasticcini o per essere utilizzata nei classici dolci giapponesi. Realizzarla è molto semplice, anche se la procedura non è molto veloce: servono almeno 2 ore prima che la marmellata sia cotta perfettamente.

Reperire i fagioli giapponesi oramai non è più così difficile, li troviamo infatti anche nei supermercati negli scaffali specializzati in cibo asiatico o nei negozi etnici. Li troveremo sicuramente secchi, ma basta tenerli per il tempo necessario in ammollo e poi procedere con la cottura.

Ingredienti

  • 500 g di fagioli;
  • 550 g di zucchero semolato;
  • Un pizzico di sale.

Preparazione

Il primo e importantissimo passaggio da fare per preparare la marmellata giapponese è lavare i fagioli in modo accurato per togliere il sapore aspro e allappante dalla buccia. Quindi sistemiamoli in una ciotola abbastanza capiente e sciacquiamoli con l’acqua corrente, ripetendo l’operazione per almeno quattro volte. Una volta lavati per bene, lasciamoli in ammollo per circa sei ore.

Versiamo i fagioli con il liquido di ammollo in una pentola, accendiamo il fornello a fiamma vivace e lasciamoli bollire per circa 10 minuti. A questo punto scoliamo l’acqua e mettiamone dell’altra pulita pari al doppio del volume dei fagioli.

Aggiungiamo la metà dello zucchero, mescoliamo e lasciamoli ancora bollire per per circa 30 minuti, poi aggiungiamo il resto dello zucchero, un bicchiere di acqua e continuiamo la cottura fino a quando i fagioli non saranno molto morbidi e il liquido non si sarà asciugato quasi totalmente. Aggiungiamo ora un pizzico di sale, mischiamo ancora, poi spegniamo la fiamma e lasciamo raffreddare completamente il composto per circa 8 ore.

La marmellata di fagioli ora è pronta per essere utilizzata. Possiamo anche conservarla in piccoli contenitori di vetro chiusi ermeticamente e lasciarli in frigorifero anche per un mese.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons