Loading...

Marmellata all’uva bianca: la ricetta

In questa ricetta prepareremo la marmellata di uva bianca, ottima per riempire crostate, ma altrettanto deliziosa se gustata su delle fette biscottate.

Il peso dello zucchero indicato negli ingredienti è decisamente indicativo, in quanto può essere diminuito o aumentato a seconda dei gusti personali. Io ritengo che aggiungerne a metà del peso della frutta sia la soluzione migliore.

Passiamo alla ricetta.

Ingredienti

  • 1 kg di uva bianca;
  • 450 g di zucchero semolato;
  • Il succo di 1/2 limone.

Preparazione

Stacchiamo gli acini dai raspi e mettiamoli dentro una ciotola abbastanza capiente tanto da contenerli tutti. Copriamoli completamente con l’acqua corrente insieme ad un cucchiaino di bicarbonato, in modo da eliminare batteri e pesticidi. Lasciamo i chicchi in ammollo per 30 minuti, poi sciacquiamoli perfettamente per due o tre volte.

Asciughiamoli con un canovaccio pulito, tagliamoli a metà, togliamo i semi presenti all’interno, poi mettiamoli in una pentola di acciaio con il fondo spesso insieme al succo di limone e allo zucchero. Copriamo la pentola con un coperchio e lasciamo macerare l’uva per circa 2 ore.

Ora mettiamo la pentola sul fornello e iniziamo la cottura a fiamma moderata per circa 1 ora mescolando di tanto in tanto, soprattutto negli ultimi minuti, per evitare che la confettura si attacchi al fondo della pentola. Prima di spegnere il fornello, controlliamo se ha raggiunto la consistenza giusta versandone un cucchiaino su un piattino di ceramica. Se capovolgendolo rimane attaccata, allora possiamo spegnere la fiamma.

Prendiamo ora i vasetti di vetro sterilizzati e versiamo la confettura al loro interno quando è ancora bollente. Chiudiamo ermeticamente i contenitori con il tappo e capovolgiamoli a testa in giù in modo da formare il sottovuoto. Lasciamoli in questa posizione per tutta a notte. Se vogliamo che la confettura si mantenga inalterata per un tempo maggiore, possiamo pastorizzare i vasetti inserendoli in una pentola completamente coperti con l’acqua che lasceremo bollire per circa 25 minuti. Togliamo la confettura dall’acqua quando essa sarà completamente fredda. Ora possiamo riporre i vasetti in dispensa dopo averli accuratamente asciugati.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons