Loading...

Marmellata di cocomero: la guida per farla in casa

marmellata cocomeroIl cocomero non è solo un frutto buono e rinfrescante per l’estate, ma anche una prodotto che possiamo preparare a mo’ di marmellata per portarcelo via anche durante l’inverno.

La ricetta di oggi sarà proprio quella di una marmellata, quella di anguria, che è decisamente insolita, ma molto buona e che si può usare per farcire biscotti, torte e altri dolci.

Vediamo insieme come si preparare, in modo assolutamente naturale e senza l’aggiunta di alcun additivo. Si tratta infatti di un ottimo dolce anche perché non ha bisogno di polverine e conservanti.

Gli ingredienti necessari per la marmellata di angurie

Per preparare la nostra marmellata di angurie/cocomero, avremo bisogno di:

  • Mezzo chilo di polpa di cocomero;
  • Il succo di un limone intero, possibilmente biologico;
  • 1 mela golden, di medie dimensioni;
  • 200 grammi di zucchero semolato, il più fine possibile.

La mela e il limone hanno lo scopo di agire da addensanti per la nostra marmellata, al posto delle bustine che, seppure non facciano male, sono sicuramente meno genuine della preparazione a base di ingredienti completamente naturali come quella che vi presentiamo oggi.

Una volta che tutti gli ingredienti saranno a disposizione, potremo procedere con la preparazione vera e propria.

Il procedimento vero e proprio

Cominciamo con il pulire e mondare l’anguria. Eliminiamo con particolare attenzione tutti i semi, che non dovranno finire per alcun motivo nella preparazione finale. Cominciamo a tagliare poi la polpa a dadini e mettiamola a riposare in una ciotola capiente, con almeno due cucchiai di zucchero.

La ciotola va adesso coperta e va fatta riposare per almeno 12 ore in frigorifero.

Una volta che avremo fatto riposare la polpa, troveremo una polpa liquefatta, con i liquidi che avranno abbandonato quasi completamente la parte carnosa della preparazione.

Ora rendiamo liquida, con l’aiuto di una forchetta, tutta la polpa. Mettiamola in una casseruola con il succo di limone, anche questo senza semi e con la parte rimanente dello zucchero. Facciamo cuocere a fuoco lento, fino a quando non sarà pronta.

Come sapere quando è pronta la polpa?

Dovremo semplicemente metterne un paio di gocce su un piatto, aspettare che si raffreddi e controllare che non si stacchi dal piatto, anche se capovolto. Una volta superata questa prova, la nostra marmellata di angurie sarà pronta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons