Loading...

Panificazione: il licoli va bene per la pizza?

Negli ultimi mesi abbiamo sentito spesso parlare di lievito madre, di licoli, di panificazione, di pizza, di torte fatte in casa e chi più ne ha più ne metta!

Ma per usare correttamente il lievito madre, anche nella sua forma liquida, l’unica via da seguire è quella dell’esperienza perché va periodicamente nutrito e rinfrescato.

Come si usa il licoli per la pizza? Quanto licoli serve per fare una buona pizza in casa? Quali sono le regole da seguire prima di usare il licoli?

Nell’articolo di oggi proveremo a rispondere insieme a queste domande, sperando di fornirti una guida chiara ed esaustiva sull’utilizzo del lievito madre liquido per fare la pizza!

Si può usare il licoli per preparare la pizza?

Il licoli può essere utilizzato per la realizzazione di qualsiasi ricetta, sia essa dolce o salata. L’importante è mantenere l’equilibrio tra la percentuale liquida e la percentuale solida di tutti gli ingredienti, senza scompensarlo con l’aggiunta del lievito madre liquido.

Grazie al licoli non solo potrai sfruttare tutti i vantaggi di una lievitazione naturale, ma avrai la possibilità di regolare il livello di idratazione e di lievitazione che vuoi ottenere per la tua pizza! Andiamo quindi a vedere insieme quanto licoli serve per fare la pizza.

Quanto licoli serve per fare la pizza?

La regola di base vuole che per 500g di farina bisogna usare circa 100g di licoli. Tuttavia, il dosaggio preciso del licoli per fare la pizza, o qualsiasi altro pasto, non esiste perché ognuno può avere dei gusti e delle capacità di lavorazione diverse.

Inoltre, la quantità del licoli che devi usare per preparare la tua pizza preferita, dipende anche dal tipo di farina che hai intenzione di lavorare. È infatti risaputo che l’impasto della pizza può essere il risultato dell’unione di diverse tipologie di farine, e anche in questo caso l’esperienza gioca un ruolo fondamentale.

Regole da ricordare prima di usare il licoli

Così come accade per la sua versione solida, anche il lievito madre liquido ha bisogno di essere sottoposto a dei rinfreschi periodici anche se, essendo appunto nella sua forma liquida, ha bisogno di meno rinfreschi rispetto alla forma liquida. Di fondamentale importanza, però, è il rinfresco prima di lavorare l’impasto!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons