Loading...

Pesche sciroppate: la ricetta

Oggi ti presentiamo la ricetta di un grande classico delle conserve: le pesche sciroppate.

Vediamo come fare per prepararle.

Ingredienti

  • 1 kg di pesche Percoche;
  • 200 g di zucchero;
  • 500 ml di acqua.

Procedimento

Prima di tutto sanifica i barattoli e i tappi in modo da eliminare i batteri. Falli bollire in una pentola protetti da un canovaccio per evitare che si rompano. Lasciali asciugare su un canovaccio pulito. Nel frattempo lava e sbuccia le pesche. Tagliale a metà e togli il nocciolo interno. Metti le pesche nei barattoli e riempi i vasetti lasciando un centimetro e mezzo dal bordo.

Versa acqua e zucchero in un tegame e scalda fino allo scioglimento dello zucchero. Lascia bollire per un paio di minuti. Aggiungi lo sciroppo alle pesche che hai precedentemente messo nei barattoli e versa fino a ricoprire i frutti completamente, ma ricorda di fermarti ad 1 centimetro dal bordo.

Metti un pressello in plastica sopra alle pesche per eliminare le bolle di aria. Sigilla i barattoli e procedi alla bollitura dei vasetti pastorizzandoli. Sia per la sterilizzazione dei vasetti che per la pastorizzazione delle conserve, ricorda di seguire le indicazioni riportate nelle linee guida del Ministero della Salute.

Ricorda di fare molta attenzione alla conservazione e al trattamento delle conserve fatte in casa, per evitare che sviluppino il botulino. Lascia bollire i vasetti per mezz’ora circa. Lascia raffreddare il tutto prima di togliere i vasetti dall’acqua. Fai attenzione a non scottarti.

Lascia riposare i vasetti su un canovaccio poggiandoli a testa in giù. Una volta che i barattoli si saranno completamente raffreddati, controlla che abbiano fatto il sottovuoto. Se non senti il click-clack, il sottovuoto è avvenuto.

Puoi conservare i vasetti di pesche sciroppate fino a 3 mesi, ma solo ed unicamente se il sottovuoto è avvenuto correttamente. Conservale al riparo dalla luce e in un luogo fresco e asciutto. Prima di consumare le pesche, lasciale riposare per un mese circa.

Ora puoi usarle per i tuoi dolci o consumarle per una merenda sana e fresca. Una volta aperto, il barattolo può essere conservato in frigo per 4 giorni al massimo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons