Loading...

Pizzicotto di pasta: la ricetta siciliana

Direttamente dalla Sicilia, il pizzicotto di pasta di mandorle è un dolce tradizionale molto sfizioso.

Questi pasticcini prendono il nome dalla tecnica con cui vengono preparati (per conferirgli la classica forma irregolare, infatti, bisogna pizzicare l’impasto).

La preparazione è estremamente semplice, ma bisogna essere meticolosi nel tempo di riposo in frigorifero, in modo da ottenere la consistenza perfetta.

Vediamo quindi come preparare questo dolce semplice, ma buono che vi farà tornare alla mente la bontà e la bellezza della terra siciliana.

Ingredienti

Per preparare 18 pizzicotti, avremo bisogno di:

  • 250g di mandorle pelate intere;
  • 70g di albumi;
  • scorza di limone;
  • 250g di zucchero;
  • Mezzo cucchiaino di aroma alla mandorla;
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per la preparazione di questi pasticcini ci servirà un mixer con lame d’acciaio.

Cominciamo col versare le mandorle intere pelate nel contenitore del mixer, seguite dallo zucchero.

Azioniamo il mixer fino a ridurre le mandorle in polvere.

Aggiungiamo gli albumi, la scorza di limone grattugiata e l’aroma di mandorle.

Sempre con l’aiuto del mixer, lavoriamo il composto finchè gli ingredienti non si saranno uniti in un impasto morbido e compatto.

Proseguiamo con il trasferire l’impasto in una ciotola.

Bagniamoci le mani e formiamo tante palline da 30 grammi l’una.

Versiamo lo zucchero a velo in una ciotolina a parte e intingiamoci ogni pallina fino a ricoprirle totalmente di zucchero.

Una volta fatto ciò, posizioniamo le palline su un vassoio con carta forno e cominciamo a pizzicare i nostri pasticcini.

Il nostro consiglio è di pizzicarli utilizzando indicemedio e pollice in modo da donargli la classica forma.

Dopo aver pizzicato tutte le palline di impasto, lasciamole riposare in frigorifero per un minimo di 5 ore.

Passate le 5 ore trasferiamo i pasticcini su una leccarda e cuociamo in forno ventilato a 180°C per 12 minuti.

Quando l’impasto diventerà dorato, significherà che i vostri pizzicotti sono pronti.

Lasciamoli infine raffreddare e serviamoli in tavola, accompagnati da un  o da un caffè.

Conservazione

I pizzicotti possono essere tranquillamente conservati a temperatura ambiente all’interno di un contenitore ermetico o, più semplicemente, in un sacchetto per alimenti.

È sconsigliata la congelazione una volta passata la settimana.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons