Loading...

Rum in fiale: quando usarlo e quando no

Come ben saprete ci sono molte ricette per dolci, tradizionali o meno, che prevedono l’uso del liquore durante la loro preparazione e il rum è uno dei più utilizzati.

Tra gli altri liquori usati in questa circostanza possiamo trovare anche il San Marzano, lo Strega, l’Archermes e il Marsala.

In realtà, le ricette in questione fanno riferimento allo sciroppo di liquore, cioè un mix di liquore, acqua e zucchero usato come bagna per rendere il dolce non troppo secco.

Lo “sciroppo al rum” è più conosciuto come rum in fiale. Quando è meglio usarlo? Scopriamolo insieme.

Quando usare il rum in fiale

Innanzitutto, bisogna saper che il rum deriva dalla canna da zucchero. Per questo motivo, viene utilizzato soprattutto per bilanciare il sapore amarognolo della mandorla o della frutta secca in generale.

È perfetto, infatti, per lavorare la pasta di mandorle.

Il rum contenuto nelle fialette è di solito quello bianco, che contiene maggiore dolcezza rispetto a quello scuro.

Il suo aroma si sposa bene con la maggior parte dei dolci, ma in alcuni casi è insostituibile: basti pensare alle bocche di dama o ai babà napoletani.

Infine è anche usato per la preparazione di torroni, panettoni artigianali e budini.

Quando NON usare il rum

Il rum in fiale non è consigliato per:

  • le torte con crema al burro;
  • il gelato o i semifreddi;
  • i sorbetti alla frutta;
  • le torte con creme delicate;
  • i dolci al cucchiaio, come la mousse al cioccolato;
  • le torte alla frutta;
  • i dolci con ripieno di ricotta;
  • determinati dolci che richiedono categoricamente altri tipi di liquori nelle loro ricette: la Sachertorte, la zuppa inglese, lo zabaione o il tiramisù.

Consigli: come creare una bagna al rum

Potete creare in casa vostra e in pochi minuti una profumatissima bagna al rum per aromatizzare i dolci.

In un pentolino riscaldate:

  • 250 ml di acqua;
  • 125 gr di zucchero;
  • la scorza di un limone non trattato.

Lo sciroppo non deve arrivare ad ebollizione. Il rum va aggiunto alla fine. Per ottenere una bagna dal gusto intenso consigliamo mezza fiala di rum.

Conservate la bagna in frigo in un contenitore di vetro oppure nelle fialette monodosi.

Utilizzatela entro massimo un mese.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons