Loading...

Semifreddo ricotta e pere: la ricetta

semifreddo pera ricottaOggi prepareremo il semifreddo ricotta e pera, un delizioso dolce dalla consistenza morbida e vellutata. Questo dolce è un’ottima preparazione molto fresca, adatta soprattutto in estate quando le alte temperature fanno desiderare alimenti freschi e poco cotti.

In effetti, il semifreddo di ricotta e pera non ha bisogno di cottura, ma viene preparato utilizzando una base di biscotti secchi con una deliziosa crema a base di ricotta e formaggio.

Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 200 g di biscotti secchi tipo Oro saiwa;
  • 250 g di formaggio spalmabile;
  • 250 g di ricotta;
  • 2 fogli di colla di pesce;
  • 2 pere;
  • 120 g di zucchero;
  • 100 g di burro;
  • 100 ml d panna.

Preparazione

Con un mixer sminuzzate i biscotti secchi, in modo abbastanza grossolano. Versateli in una ciotola. Sciogliete il burro a bagnomaria e, ancora caldo, versatelo sui biscotti.

Amalgamate con decisione in modo da fare aderire il burro dappertutto. Prendete uno stampo da torta, di quelli con la cerniera per rendere più facile togliere il dolce una volta finita la preparazione.

Adagiate l’impasto sulla base della tortiera e spingete con i polpastrelli per fare in modo che si formi una base solida e compatta.

Mettete in frigorifero a raffreddare per 1 ora. Preparate il ripieno. In una ciotolina piena di acqua mettete la colla di pesce a rinvenire. Versate in una ciotola la ricotta, il formaggio e lo zucchero. Con una frusta elettrica mescolate per 5 minuti. 

Sbucciate le pere e tagliatele in pezzi molto piccoli. Aggiungetele ai formaggi e mescolate bene. Versate la panna in un pentolino e lasciate riscaldare a fiamma molto bassa. Aggiungete la colla di pesce e mescolate insistentemente fino a quando non si sarà ammorbidita.

Aggiungetela al resto del composto sempre continuando a mescolare. A questo punto tirate fuori dal frigorifero la base del semifreddo e versateci sopra la crema, livellando perfettamente in superficie.

Poggiate di nuovo il dolce nel frigo. Deve rimanere per almeno 5 ore a riposo prima di poter essere consumato. Il nostro dolce è finalmente pronto: buon appetito e fateci sapere com’è andata, condividete il vostro risultato sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro sito, attraverso la sezione commenti.

Grazie e continuate a seguire TroppoDolce, la vostra fucina di ricette!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons