Loading...

Si possono fare dolci con l’olio di palma? Guida completa all’ingrediente

olio di palma nei dolciDopo essere stato un jolly per l’industria alimentare, l’olio di palma è diventato l’ingrediente che utilizziamo anche nelle nostre case. Non è un mistero che si tratta di un grasso dalle caratteristiche piuttosto interessanti ed è per questo motivo che abbiamo deciso di indagarne l’utilizzabilità anche tra le pareti di casa.

Vediamo insieme perché, come e quando utilizzare l’olio di palma nella preparazione dei nostri manicaretti.

Perché l’olio di palma è un buon ingrediente

L’olio di palma, checché ne dicano i salutisti estremisti, è un olio che viene utilizzato in cucina perché ha una caratteristica pressoché unica: non ha sapore e dunque è in grado di essere inserito nei dolci senza coprire il gusto degli ingredienti.

Oltre al fatto di essere estremamente economico, dunque, l’olio di palma è vantaggioso anche sul piano del gusto ed è per questo motivo che spesso (e controllate la lista degli ingredienti se non credete a questo fatto) viene utilizzato anche nelle migliori pasticcerie.

Ma è vero che fa male?

La questione è in realtà ancora molto dibattuta tra gli scienziati, dato che, a parte il contenuto comunque importante in acidi saturi, non sembra ci sia dimostrazione degli effetti deleteri sul nostro organismo che possano essere causati dall’olio di palma.

Non è forse il più sano dei grassi, ma sicuramente non è poi il veleno che vorrebbero farci credere.

Il problema importante della raccolta

Nei paesi dove la coltura di palma da olio rappresenta una voce importante degli introiti della popolazione, si continua a procedere in modo sistematico alla deforestazione per aumentare la superficie di coltivazione di questo particolare albero.

L’effetto sull’ecologia di questi paesi è sicuramente importante ed è per questo motivo che dobbiamo sicuramente crearci più di qualche scrupolo quando acquistiamo questo grasso da dolci, sia in versione pura sia quando invece lo utilizziamo come ingrediente per altre preparazioni.

Occhio dunque: ci sono delle implicazioni di carattere etico sicuramente importanti.

Un ingrediente da provare

Si tratta comunque, nel complesso, di un ingrediente che andrebbe sicuramente provato, soprattutto perché insapore e dunque adatto anche ai dolci dal gusto più delicato. I lati negativi li abbiamo enunciati, starà a voi dunque prendere la corretta decisione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons