Loading...

Tartufo al cioccolato gelato: come farlo in casa

Tartufo al cioccolato gelato come farlo in casaIl tartufo al cioccolato originale è un cioccolatino a forma di pallina e ricoperto di codette di cioccolato.

Questa delizia deve il suo nome proprio alla sua forma che ricorda, appunto, quella di un tartufo.

Dalla ricetta base, nata a Chambéry in Francia nel 1895 da un’idea di Nadia Maria Petruccelli, nel tempo sono derivate diverse versioni.

Una delle varianti più apprezzate, soprattutto, d’estate è il goloso tartufo al cioccolato gelato. Esistono vari modi di preparare questo gelato, ecco la nostra proposta per farlo in casa.

Tartufo al cioccolato gelato

Anche in casa si può preparare facilmente un tartufo al cioccolato gelato di grande effetto. Nella ricetta che qui proponiamo, entrano pochi ingredienti ma devono essere tutti di ottima qualità: il segreto del successo del gelato sta proprio in questo. Inoltre, scegliendo alimenti freschi e sicuri, il nostro tartufo gelato al cioccolato può diventare anche una golosa e nutriente merenda per i bambini.

Ingredienti

  • Cioccolato fondente: 80 grammi
    Latte intero: 80 millilitri
    Panna fresca: 600 grammi
    Cacao amaro: 70 grammi
    Zucchero: 80 grammi

Strumenti

Dieci stampi di acciaio inox modello coppapasta sferico diametro 8 e altezza 4,3 centimetri

Preliminari

Mettere gli stampi nel freezer.

Procedimento

Mescolate in un pentolino il cacao e 60 grammi di zucchero. Versate a filo il latte e amalgamate bene fino a ottenere un composto omogeneo e liscio. Mettete il tutto a riscaldare sul fuoco.

A parte fate fondere a bagnomaria il cioccolato e versatelo ancora caldo nel pentolino con il latte e cacao. Continuate a mescolare fino a quando non otterrete una crema densa. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Quando il composto si sarà raffreddato, aggiungete molto lentamente 450 grammi di panna liquida e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto.

Una volta incorporata bene tutta la panna, mettete il composto nel frigo e lasciatelo raffreddare per circa un’ora. Intanto, con lo sbattitore elettrico, montate a crema ferma la rimanente panna insieme con i 20 grammi di zucchero.

Togliete gli stampi dal freezer e con la crema al cioccolato ormai ben addensata, riempiteli per due terzi. Fate una fossetta al centro della crema e riempitela con la panna montata. Volendo si può usare anche una sac à poche per iniettare la panna giusto al centro della crema al cioccolato.

Riponete gli stampi nel freezer per far rassodare bene il gelato. Quando il vostro tartufo al cioccolato gelato sarà diventato molto duro, toglietelo dal freezer e sformatelo capovolgendo lo stampo su un piattino.

Per agevolare lo scivolamento del gelato nel piatto, potete immergete gli stampi per qualche istante nell’acqua avendo cura di non bagnare il gelato. Prima di servire i gelati, spolverateli con il cacao avanzato, oppure con granella di nocciole, e lasciateli a temperatura ambiente per circa quindici minuti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons