Loading...

Tegole dolci: la ricetta

tegole dolciLe tegole dolci sono biscotti tipici della Valle d’Aosta preparati con mandorle e nocciole aggiunte ad un’abbondante quantità di zucchero semolato e ad albumi montati a neve. Sono dei piccoli biscotti molto sottili dalla consistenza croccante, decisamente molto gustosa.

Prepararli non è affatto difficile e si realizzano velocemente, giusto il tempo di mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Ecco la ricetta. 

Ingredienti

  • 5 albumi;
  • 250 g di zucchero;
  • 70 g di burro;
  • 70 g di farina;
  • 100 g di nocciole;
  • 100 g di mandorle;
  • 1 baccello di vaniglia.

Preparazione

Foderiamo una placca da forno con della carta oleata e disponiamoci le mandorle e le nocciole. Accendiamo il forno e lasciamole cuocere per circa 30 minuti a 140° girandole di tanto in tanto per permettere una cottura omogenea. Appena pronte togliamole dal forno, lasciamole raffreddare per qualche minuto, poi spelliamole con cura. Trasferiamo ora le mandorle e le nocciole in un mixer con metà dello zucchero, azioniamolo fino a quando non le avremo ridotte in farina.

Mettiamo il burro in un pentolino e sciogliamolo a bagnomaria, poi trasferiamolo in una ciotola insieme alle farina di mandorle e nocciole. Grattiamo l’interno del baccello di vaniglia e aggiungiamolo nella ciotola insieme alla farina bianca setacciata. Mescoliamo con cura utilizzando un cucchiaio di legno.

Versiamo gli albumi in una ciotola e, aiutandoci con una frusta elettrica, iniziamo a montarli. A metà lavoro aggiungiamo il resto dello zucchero e continuiamo la lavorazione fino a raggiungere un composto fermo e gonfio. Uniamolo al resto degli ingredienti mescolando con delicatezza per evitare che gli albumi si sgonfino.

Foderiamo di nuovo la teglia con della carta forno su cui adageremo dei dischi di impasto di circa 6 centimetri di diametro e sottili 1 millimetroLasciamo cuocere le tegole per circa 10 minuti a 180° e lasciamole nel forno fino a quando non saranno dorate in superficie. Una volta cotte, quando sono ancora bollenti, incurviamole fino a dar loro la forma tipica. Lasciamole raffreddare completamente prima di gustarle.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons