Loading...

Torta agli Amaretti: la Ricetta

amarettiLa torta agli amaretti è una delle migliori del Made in Italy in cucina e in pasticceria. Unisce infatti soltanto prodotti della nostra tradizione, quelli che ci hanno resi famosi in tutto il mondo, in una torta che è equilibrata e ottima sia per un fine pasto che per uno spuntino.

Vediamo insieme come prepararla e, cosa più importante, come cuocerla alla perfezione, per un prodotto che sia assolutamente degno delle migliori pasticcerie del mondo.

Cosa serve per preparare questa torta?

Avremo bisogno di ingredienti estremamente semplici, che possono essere trovati in ogni supermercato senza troppi problemi:

  • 300 grammi di zucchero semolato fine;
  • 4 uova;
  • 330 grammi di farina 00 di buona qualità e non troppo vecchia;
  • 150 grammi di burro, anche questo di qualità eccellente;
  • 3 bicchierini di marsala;
  • 1 bicchierino di Amaretto di Saronno;
  • 1 busta di lievito per dolci;
  • 300 grammi di biscotti amaretti.

Una volta messi insieme questi ingredienti, potremo cominciare con la preparazione della nostra torta.

La preparazione

La preparazione di questa torta non è molto difficile, basta seguire la procedura che vi riportiamo tra pochissimo:

  • Montiamo le uova, senza separare tuorli e albumi, con il nostro zucchero.
  • Una volta che il nostro composto sarà piuttosto fermo, possiamo aggiungere, con l’aiuto di un setaccio, la nostra farina, continuando a mescolare con l’aiuto di una spatola in silicone, rigorosamente dal basso verso l’alto.
  • Una volta che la farina sarà perfettamente incorporata, potremo aggiungere il burro fuso (a bagnomaria), il Marsala, l’Amaretto di Saronno e i nostri amaretti sbriciolati in pezzetti veramente piccoli, grandi quasi quanto i grani di farina.
  • Una volta che il nostro composto sarà pronto (avrà un aspetto piuttosto denso), potremo versarlo in una teglia imburrata e infarinata.

La cottura

La parte più importante della preparazione di questo dolce è sicuramente la cottura. Dovremo infatti mettere il nostro preparato in forno già riscaldato a 120°C per circa 80–90 minuti.

Per controllare la cottura possiamo sempre usare la tecnica dello stuzzicadenti. Quando la torta sarà pronta lo stuzzicadenti uscirà perfettamente pulito dal composto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons