Loading...

Torta di riso bolognese: la ricetta

torta risoLa torta di riso, detta anche torta degli addobbi, è un dolce tipico bolognese molto antico preparato per la festa del Corpus Domini.

Viene realizzata con il riso appunto che, unito agli altri ingredienti, da vita ad una prelibatezza conosciuta e preparata in tutta Italia secondo le proprie ricette, nonostante abbia continuato a mantenere il nome di bolognese, che ne esplicita le origini.

Le versioni sono tante: c’è infatti chi non aggiunge il liquore di mandorle e chi non usa mettere i canditi, ognuno secondo la tradizione di famiglia o del luogo in cui vive.

Oggi vi illustro la ricetta molto semplice e che richiede veramente pochissimi accorgimenti.

Ingredienti

  • 250 g di riso;
  • 1 litro di latte;
  • 200 g di mandorle;
  • 50 g di canditi;
  • 250 g di zucchero;
  • 8 amaretti;
  • 1 bicchierino di liquore alla mandorla amara;
  • 1 pizzico di sale;
  • La scorza di un limone;
  • 2 uova intere e due tuorli.

Preparazione

Versate il latte in una pentola a riscaldare. Aggiungete il riso, la scorza del limone e un pizzico di sale. Portate ad ebollizione. Fate cuocere il riso fino a quando il latte non si sarà completamente assorbito. Ci vorranno 35/40 minuti circa prima di essere pronto.

Appena pronto, togliete la scorza del limone e unite lo zucchero amalgamando energicamente per farlo sciogliere completamente. Lasciate il riso a raffreddare per 2 ore coprendo la pentola con un coperchio. 

Versate il riso cotto e zuccherato dentro una ciotola capiente. In un mixer tritate finemente le mandorle, poi aggiungete gli amaretti continuando a sminuzzarli per 1 minuto. Aggiungeteli al riso.

Sbattete le uova perfettamente poi aggiungete anch’esse al riso. Amalgamate il tutto energicamente. 

Tagliate con un coltello affilato i canditi a pezzettini molto piccoli e, insieme al liquore, versateli nell’impasto.

A questo punto mischiate tutti gli ingredienti perfettamente con una paletta di legno, non dimenticando di mescolare fino in fondo alla ciotola.

Imburrate uno stampo per torte e versateci dentro l’impasto appena ottenuto. Infornatelo a 180° e fatelo cuocere per circa 1 ora e un quarto.

Ancora calda, cospargetela di zucchero. Servitela quando si sarà completamente raffreddata: si tratta di un dolce che va consumato a temperatura ambiente e non fumante. La nostra torta è finalmente pronta: serviamola ai nostri commensali e prepariamoci a ricevere tantissimi complimenti. Buon appetito a tutti!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons