Loading...

Vaniglia in stecca: come abbinarla e usarla nei dolci

La vaniglia è una delle spezie più usate in cucina perché conferisce un’aroma intenso soprattutto a dolci e creme.

Si presenta come un bastoncino marrone scuro, il baccello, che ha al suo interno tanti semi neri, responsabili del suo profumo forte e inebriante. Il baccello tende a seccarsi molto velocemente, perciò, per riconoscerne la freschezza, basta arrotolarselo intorno al dito per vedere se resta morbido.

In commercio, la vaniglia si può trovare sia in baccelli, solitamente contenuti in fiale di vetro, sia in estratti in polvere e sono di tre tipi: la vaniglia Bourbon, la vaniglia di Tahiti e la vaniglia di Pompona.

Non va confusa con la vanillina, che è la molecola sintetizzata della vaniglia. Questa si trova in formato liquido o in polvere e non ha le stesse proprietà organolettiche della bacca.

Come estrarre i semi dal baccello

Prima di tutto verificate che la stecca non sia troppo secca. Ciò che vi occorrerà sarà semplicemente un coltello affilato, un tagliere e un cucchiaino.

La stecca va incisa al centro in senso verticale e aperta a metà con le dita. Dopodiché, con il cucchiaino raschiate via i semi e uniteli a ciò che volete aromatizzare.

Le opzioni di utilizzo sono davvero infinite! Potrete preparare delle creme squisite oppure dare quel tocco in più a torte, biscotti e dolci al cucchiaio.

Qui di seguito, vi spieghiamo come utilizzare la stecca di vaniglia per la realizzazione di una crema pasticcera che vi farà leccare i baffi!

Come usare la stecca di vaniglia nella crema pasticcera

La crema pasticcera è davvero semplicissima da preparare. Se utilizzerete la bacca di vaniglia invece dell’aroma in fiala (certo, più economico), il risultato sarà insuperabile! Vi serviranno:

  • 2 tuorli;
  • 1 stecca di vaniglia;
  • 30 g di farina;
  • 100 g di zucchero;
  • 400 ml di farina 00.

Scaldate il latte in un pentolino a fuoco basso. Intanto, procedete ad estrarre i semini dal baccello e uniteli al latte.

In una ciotola, montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la farina. Versate a filo il latte caldo e amalgamate.

Trasferite il composto sul fuoco continuando a mescolare. Quando la crema si sarà addensate, toglietela dal fuoco e lasciate raffreddare in una ciotola coperta da pellicola, per evitare che si formi la pellicina.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons