Loading...

Zucchero Caramellato: la Ricetta

zucchero caramellatoLo zucchero caramellato viene spesso usato in pasticceria per decorazioni di torte o dolci al cucchiaio. Esso ha la consistenza del miele e anche il colore è molto simile.

Nonostante la sua preparazione sia molto semplice, per una buona riuscita, ci sono diverse accortezze da tenere in conto, altrimenti non si ottiene il risultato desiderato.

Quali sono gli accorgimenti da adottare?

Per ottenere un buon prodotto, bisogna tener conto di:

  • La pentola. Per caramellare lo zucchero è fondamentale usare una pendola con il fondo spesso e di colore chiaro. Infatti, per controllare lo stato della cottura dello zucchero, ci si affida al colore che con il passare di minuti tende ad imbrunire. Con una pentola scura sarebbe impossibile controllare se lo zucchero ha raggiunto la colorazione giusta oppure no.
  • La fiamma. Anche l’intensità del calore ha la sua importanza durante la caramellizzazione. Non bisogna mai usare una fiamma troppo alta, ma procedere con la preparazione a fiamma molto bassa anche per evitare che lo zucchero possa attaccarsi e bruciare ai bordi della pentola.
  • Usare un cucchiaio di legno. Per mescolare lo zucchero mentre sta caramellando, usate sempre un cucchiaio di legno perché quello di metallo potrebbe raffreddare lo zucchero.

Preparazione

Per preparare lo zucchero caramellato è possibile usare due metodi: con l’aggiunta di acqua e limone oppure a secco. Vediamo come procedere.

Con aggiunta di acqua

Versare in una pentola lo zucchero e l’acqua con un cucchiaino di limone. Lo zucchero deve essere 3 volte superiore all’acqua.

Accendere la fiamma e mescolare, con un cucchiaio di legno, fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Appena gli ingredienti si saranno fusi insieme, lasciate caramellare lo zucchero senza mescolare fino a quando il liquido sarà denso e di un bel colore giallo senape.

Spegnere la fiamma e procedere immediatamente con la decorazione del dolce perché il caramello, appena freddo, si solidifica.

A secco

Versate lo zucchero, secondo la quantità desiderata, nella pentola ed accendete la fiamma tenendola molto bassa. Non mescolate lo zucchero, ma lasciate che si caramelli senza lavorarlo. 

Appena sarà dorato, spegnete la fiamma e procedete alla sua sistemazione.

Senza l’aggiunta di acqua, il caramello risulterà più denso e corposo. Scegliete la cottura da eseguire in base al tipo di caramello di cui avete bisogno.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons