Loading...

Cioccolato senza lattosio, il migliore in commercio

Cioccolato senza lattosio, il migliore in commercio

Il lattosio si trova non solo nel latte ma anche nei suoi derivati e in altri alimenti, incluso il cioccolato.

Ciò significa che gli intolleranti al lattosio devono rinunciare al cibo degli dei?

Assolutamente no, perché oggi il cioccolato senza lattosio si trova facilmente sia nei negozi specializzati, sia nei supermercati.

Ecco qual è il miglior cioccolato senza lattosio in commercio.

Il cioccolato senza lattosio

L’intolleranza al lattosio solo in Italia interessa il 50-60% della popolazione.

Di solito si manifesta con disturbi gastrointestinali dovuti a un cattivo assorbimento dello zucchero del latte.

Molti produttori di cioccolato si sono posti il problema dell’intolleranza al lattosio, perciò in commercio è possibile trovare tavolette, cioccolatini e pastiglie di cioccolato puro rigorosamente senza latte.

Tutto il cioccolato fondente puro, teoricamente, dovrebbe essere senza lattosio, ma conviene sempre leggere bene l’etichetta perché in alcune tavolette è possibile trovare tracce di lattosio.

In ogni caso, la dicitura tracce di lattosio non sta indicare la presenza di latte, ma semplicemente che la lavorazione del cioccolato è avvenuta in macchinari in cui era stato usato il latte per altri prodotti. Perciò, anche in questo caso, la presenza di lattosio è quasi pari a zero.

La fabbrica del cioccolato Leone

La fabbrica del cioccolato Leone produce un ottimo cioccolato privo di glutine e di lattosio. Gli ingredienti sono fave di cacao, burro di cacao, zucchero di canna, bacche di vaniglia. Il cioccolato fondente Leone, è disponibile in molti formati che vanno dalle classiche tavolette, ai cioccolatini e alle praline.

Caffarel

La Caffarel fa un cioccolato puro extra fondente al 70% i cui ingredienti sono pasta di cacao, cacao magro in polvere, zucchero, burro di cacao, lecitina di soia e vanillina. In questo cioccolato non ci sono tracce di lattosio.

Venchi

Il cioccolato extra fondente al 75% Venchi contiene cacao in polvere, massa di cacao, burro di cacao, zucchero, lecitina di soia, vaniglia e aromi naturale.

Questo è considerato uno dei migliori cioccolati senza lattosio ed è particolarmente consigliato a chi piace il cioccolato non molto amaro. Nel prodotto di Venchi, molto morbido e cremoso, predomina un gradevole retrogusto di vaniglia.

Cioccolato vegan

Il cioccolato vegan è molto adatto anche a quanti sono intolleranti al lattosio. Le cioccolaterie specializzate in prodotti per vegani realizzano tutti i tipi di cioccolato utilizzando solo prodotti biologici.

Per il cioccolato fondente si usa una percentuale di cacao che va dal 53 al 90%, zucchero di canna, pasta e burro di cacao, lecitina di girasole. Il cioccolato gianduia è fatto con zucchero di canna, burro e pasta di cacao, pasta di nocciole, lecitina di soia e aromi naturali.

Per i vegani esistono anche il cioccolato al latte e quello bianco, entrambi sono preparati esclusivamente con il latte di soia. Il cioccolato vegan è prodotto anche dalla Lindt e dalla Caffarel.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons