Loading...

Come fare il sapone al cioccolato

Come fare il sapone al cioccolatoUna delle ultime notizie che riguardano le proprietà del cioccolato arriva dall’Inghilterra.

Secondo i ricercatori dell’Università di Cambridge, infatti, il cibo degli dei aggiunge a tutte le altre sue note capacità benefiche, anche quella di ringiovanire la pelle.

Perciò  noi siamo qui a darvi la nostra ricetta per preparare in casa un efficace e profumato sapone al cioccolato.

Il sapone al cioccolato

Pare che i flavonoidi contenuti nel cioccolato siano capaci di prevenire la formazione delle rughe.

Il cioccolato alla pelle fa bene sia quando è consumato in piccole quantità giornaliere, sia quando è usato come detergente poiché purifica a fondo l’epidermide.

Il cioccolato, dunque, non è solo buono da mangiare, ma aiuta anche la nostra pelle a diventare più bella.

Nel sapone al cioccolato entrano due ingredienti che sono davvero un toccasana per pelle: il cioccolato e l’olio d’oliva.

Questi due elementi sono ottimi idratanti, entrambi nutrono in profondità la pelle rallentando la formazione delle rughe.

Ingredienti

  • Cioccolato fondente: 20 grammi
  • Latte interno: 100 grammi
  • Olio d’oliva: 350 grammi
  • Cera d’api: 10 grammi
  • Soda caustica: 40 grammi
  • Oli essenziali e/o fragranze: q.b.
  • Acqua distillata: 120 millilitri

Procedimento

Mettete il latte la sera prima nel freezer per farlo congelare. Il mattino seguente toglietelo dal freezer e lasciatelo per qualche minuto a temperatura ambiente. Mettete la soda caustica in una ciotola di plastica e incorporate 2/3 del latte ancora congelato e l’acqua distillata. Lasciate sciogliere a bagnomaria facendo attenzione che la temperatura non superi i 45 gradi.

In un altro recipiente fate sciogliere, sempre a bagnomaria, la cera d’api e il cioccolato. Aggiungete l’olio d’oliva e mescolate bene. Anche per questa miscela la temperatura non deve superare i 45 gradi. Unite la miscela con la soda caustica a quella con il cioccolato e mescolate bene.

Fate attenzione che la temperatura dei due composti sia per entrambi 45 gradi. Questa condizione è importantissima per garantire un’emulsione perfetta e impedire che i grassi restino in superficie.

Agitate bene per qualche minuto e poi incorporate il rimanente latte e, a piacere, gli oli essenziali e le fragranze che preferite. A questo punto potete versare il sapone negli stampi dopo lo lascerete solidificare per almeno 48 ore. Trascorso questo tempo, togliete il sapone dalle forme e lasciatelo asciugare su fogli di cartone in un luogo fresco e asciutto per almeno un mese.

Avvertenza: non usate il vostro sapone al cioccolato subito. Primo perché ha bisogno dei suoi tempi di maturazione affinché gli ingredienti diventino un tutt’uno. Secondo perché prima di un mese questo prodotto fatto in casa, difficilmente perde tutto il suo potenziale caustico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons