Loading...

Come preparare il gelato di pistacchio a casa: la guida completa

gelato pistacchioOggi prepareremo il gelato al pistacchio. La differenza con quello industriale è notevole e ve ne accorgerete già da primo cucchiaino e, dopo averlo assaggiato, dubito che riuscirete a farne a meno.

La preparazione è molto semplice e lo è ancora di più se siete in possesso di una gelatiera che faciliterà la preparazione e renderà tutto molto più veloce.

Ecco la ricetta nelle due versioni.

1. Senza gelatiera

Ingredienti

  • 400 ml di panna;
  • 200 g di zucchero a velo;
  • 350 ml di latte intero;
  • 150 g di pistacchi.

Preparazione

La prima cosa da fare è tostare leggermente i pistacchi per poterli spellare più facilmente. Disponeteli su di una teglia larga senza sovrapporli, poi metteteli in forno a 180° e lasciateli tostare per qualche minuto, girandoli di tanto in tanto per rendere la tostatura uniforme.

Appena pronti, spellateli con cura fino ad eliminare completamente la pellicina che li ricopre. Metteteli dentro un mixer azionandolo per qualche minuto, spegnetelo solo quando i pistacchi saranno sminuzzati finemente.

Aggiungeteli in una ciotola insieme allo zucchero e mescolate perfettamente. Aggiungete ora la panna e, con una frusta, lavorate il composto per qualche minuto fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.

Unite ora il latte versandolo poco per volta e continuando a mescolare con la frusta. Ora che il gelato è pronto, basta solo aspettare che si solidifichi. Quindi riporlo nel freezer per 1 ora, dopodiché tirarlo fuori e mescolarlo con energia. Ora di nuovo in freezer per un’altra ora. Ripetere questa operazione ancora per 4 volte.

Alla fine della lavorazione, lasciate il gelato in freezer per 8 ore e dopo potete tranquillamente consumarlo cosparso di granella di pistacchi.

2. Con la gelatiera

La preparazione del gelato al pistacchio con la gelatiera è praticamente identica. Basta solo versarlo nella macchina dopo la preparazione per evitare di mantecarlo a mano ogni ora. In questo modo sarà la macchina a fare tutto il procedimento e basterà quindi aspettare che abbia raggiunto la consistenza giusta.

Lasciarlo comunque in freezer se non viene consumato immediatamente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons