Loading...

Come preparare la migliore marmellata di ciliegie in casa

marmellata ciliegieLa marmellata di ciliegie è uno dei grandi classici delle preparazioni dolci domestiche. Si basa su un frutto buonissimo, che però può essere trovato soltanto durante un arco di 6–8 settimane l’anno.

Questo però non ci deve scoraggiare, perché per chi le vuole gustare in inverno, può preparare la buonissima marmellata che è l’oggetto della ricetta di oggi.

Si tratta di una delle marmellate più facili da fare e, secondo noi, quella dalla quale dovrete muovere i primi passi, nel caso in cui non siate proprio esperti tra i fornelli.

Vediamo insieme come preparare la nostra marmellata di ciliegie.

Gli ingredienti necessari

Per preparare la marmellata di ciliegie, avremo bisogno di:

  • Ciliegie: 1 kg snocciolato. Il calcolo è abbastanza semplice, ogni chilo di ciliegie i noccioli pesa circa 300 grammi. Per averne 1kg snocciolato, avremo bisogno dunque di acquistarne circa 1,3 kg;
  • Zucchero semolato bianco: 300 grammi circa;
  • 1 limone di buona qualità.

Perché si usa così poco zucchero?

Chi ha seguito le nostre altre ricette per le marmellate, si sarà sicuramente accorto che per la ricetta di oggi il quantitativo di zucchero è decisamente basso. Questo è perché le ciliegie contengono naturalmente una buona quantità di zucchero e dunque dovremo tagliare su quello aggiunto, per evitare di avere poi un prodotto troppo dolce.

La preparazione vera e propria

Per preparare la ricetta dovremo cominciare con il lavare per bene le nostre ciliegie, per poi snocciolarle. Mettiamole in una grande ciotola, che sarà in grado di contenere poi anche lo zucchero. Aggiungiamo lo zucchero e la scorza di limone e mettiamo il tutto a riposare in frigorifero per almeno 8 ore. Aggiungiamo anche 1 cucchiaio di succo dello stesso limone.

Occhio a non tagliare la parte bianca della buccia, che è particolarmente amara!

Una volta che sarà passato il momento del riposo, potremo versare il nostro composto in un tegame con il fondo spesso e cominciare a cuocere a fiamma bassa.

Si formerà in superficie una schiuma, che andrà rimossa con l’aiuto di una schiumarola.

Una volta passate almeno 2 ore, proviamo con il nostro test della marmellata. Mettiamone qualche goccia su un piatto e aspettiamo che si raffreddi. Se non scola quando muoviamo il piatto, vorrà dire che la ricetta è pronta!

Mettiamo la nostra marmellata ancora calda nei vasetti sterilizzati. Chiudiamo e capovolgiamo il tutto per creare il sottovuoto. Quando i barattoli saranno freddi, potremo mettere la nostra marmellata in un luogo buio e asciutto, per conservarle almeno per 6 mesi.

Prima di consumare la nostra marmellata di ciliegie, però, dovremmo aspettare almeno 1 mese.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons