Loading...

Come scegliere un cioccolato di qualità

cioccolato-qualitàSe tutti gli uomini nascono uguali, lo stesso non può essere detto per il cioccolato. Esiste in commercio una grandissima varietà di prodotti che differiscono non soltanto per aspetto e ingredienti, ma anche soprattutto per la qualità.

Nella giungla di prodotti che affollano non solo i supermercati, ma anche le boutique di dolci.

Per aiutarvi abbiamo messo insieme una piccola guida per imparare a scegliere passo per passo un prodotto di qualità.

I 5 sensi

Il cioccolato è una inconfondibile esperienza sensoriale. Per questo, nella scelta di prodotti di qualità, dovrete farvi aiutare non solo dal vostro gusto, ma anche dalla vista, dall’olfatto e dal vostro tatto.

La vista

Un buon cioccolato si mostra uniforme nel colore e lucido. Nel caso in cui sia opaco, oppure presenti cambi di colore lungo la superficie o al suo interno, vuol dire che il cioccolato o è vecchio oppure è stato esposto a temperature di conservazione sbagliate. In ogni caso scartatelo.

L’olfatto

L’odore dev’essere intenso, ma mai avvicinarsi a note che ricordano la torrefazione del caffè o l’odore pungente dello zucchero. Un buon cioccolato ha un profumo inconfondibile, lontano da quello dei prodotti che trovate nei supermercati a prezzi davvero bassi.

Il tatto

Accarezzatene un piccolo pezzetto. Si deve presentare liscio, senza irregolarità. La superficie dev’essere levigata come il marmo, e nel caso non lo fosse riponetelo pure. Si tratta di un prodotto di qualità scadente.

Allo stesso modo provate a spezzare una barretta. Se non si rompe lungo tagli netti, ma si sbriciola, vuol dire che state maneggiando un prodotto vecchio o prodotto con additivi che non dovrebbero essere utilizzati.

Il gusto

prezzi-cioccolataCi siamo dedicati agli altri sensi, ma quello fondamentale è il gusto. Mettetene un pezzetto in bocca. Anche nel caso in cui sia ad altissima concentrazione di cacao, un cioccolato di qualità si scioglierà letteralmente in bocca.

Il punto di fusione è di 36°, quindi se non dovesse sciogliervi sulla vostra lingua, il prodotto sarebbe mescolato ad altre sostanze, che seppur potrebbero essere difficili da distinguere a livello di gusto, rendono il nostro dolce momento sicuramente meno apprezzabile

Il costo

Eccoci, in conclusione, alle note dolenti. Un buon prodotto difficilmente sarà economico. Non sempre quelli più costosi sono di alta qualità, ma è altrettanto vero che è praticamente impossibile acquistarne di economici e di qualità allo stesso tempo.

Le cioccolaterie più raffinate offrono prodotti a prezzi più elevati, ma per un piccolo e intenso piacere ne varrà sicuramente la pena.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons