Loading...

Dove posso usare il miele come dolcificante e quale usare

Dove posso usare il miele come dolcificanteIl miele per millenni è stato l’unico dolcificante conosciuto. Gli antichi ne facevano già largo uso in cucina per le sue proprietà organolettiche e dolcificanti.

Oggi sono molti i salutisti lo preferiscono allo zucchero. Ma dove è possibile usare il miele come dolcificante?

Il miele come dolcificante

Il miele può essere usato come dolcificante in tutte le bevande e le ricette che prevedono l’uso di zucchero.

Si usa ovunque e lo possono consumare tutti, anche quanti hanno la tendenza a ingrassare, perché il miele offre notevoli vantaggi rispetto allo zucchero.

Il suo alto contenuto di fruttosio gli conferisce  un elevato potere dolcificante.

Ciò significa che essendo il miele più dolce dello zucchero se ne usa di meno con conseguente apporto inferiore nel nostro organismo di sostanze nutrienti e di calorie.

Il miele nel tè

Un cucchiaino di miele in una tazza di tè dà un sollievo naturale in caso di gola arrossata e di tosse.

Giacché il miele è molto aromatico rispetto allo zucchero che è insapore, è consigliabile di usare un tè corposo come quello nero.

Il delicato tè verde per esempio dolcificato con il miele, non andrebbe bene. In ogni caso, la scelta del tè da usare e anche dal tipo di miele ovviamente dipendono dalla sensibilità e dal gusto personale.

Il miele nel caffè

Noi italiani non rinunciamo mai a un buon caffè. Ne vogliamo sentire tutto l’aroma, perciò è bene usare dolcificanti non diano retrogusti strani. Il più indicato per il caffè è il miele di acacia apprezzato molto in cucina per il suo gusto delicatissimo.

Il miele di acacia è il sostituto ideale dello zucchero sia nei dolci sia nelle bevande perché è l’unico che non le intorbida e non ne altera il sapore.

Il miele nella camomilla

Bere una tazza di camomilla con il miele prima di andare a letto è un’abitudine che viene da lontano.

Oltre alle proprietà rilassanti della camomilla, il glucosio contenuto nel miele aiuta a diminuire l’orexina, un neurotrasmettitore collegato alla lucidità e al livello di vigilanza.

Il miele e la frutta

Il miele entra anche in molte ricette di bevande dissetanti a base di frutta. E’ ottimo con il succo d’arancia e di altri agrumi, nei succhi di frutta in generale e anche nei frappè e nei frullati.

Curiosità

Bere un bicchiere di acqua calda con due cucchiai di succo di limone fresco e un cucchiaino di miele ha un effetto disintossicante sul fegato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons