Loading...

Marmellata di ribes: come farla in casa

marmellata ribesPreparare la marmellata mi riporta indietro nel tempo, ai tempi della mia infanzia quando in casa si preparava questo straordinario frutto per farlo durare tutto l’anno. La marmellata di ribes è una ricetta fondamentale, che tutti gli appassionati di dolci dovrebbero conoscere sia per mangiarla così, al cucchiaio, sia invece per farcire i dolci.

Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

  • 1 kg di ribes;
  • 500 g di zucchero semolato;
  • 1 limone.

Preparazione

La sera prima lavate con cura i ribes e asciugateli. Tagliateli in due parti, poi metteteli in una ciotola di ceramica insieme al succo del limone. Mescolate con cura e lasciateli nel frigorifero coprendo la terrina con della pellicola da cucina.

Il mattino seguente prendete la ciotola e passate i ribes nel passaverdure per ottenere una gustosa polpa.

Versate il composto ottenuto in una pentola di acciaio insieme allo zucchero e accendete il fornello. Iniziate la cottura continuando a mescolare gli ingredienti.

Lasciare cuocere fino a quando la marmellata avrà raggiunto la consistenza giusta. Prima di spegnere la fiamma, fate la prova del piattino per assicurarvi che la confettura si sia addensata perfettamente: mettere quindi un cucchiaino di marmellata in un piattino ed aspettare qualche secondo. Subito dopo capovolgetelo e, se la marmellata rimane attaccata, allora potete spegnere la fiamma, al contrario, lasciate addensare ancora per qualche minuto.

Prendete i vasetti precedentemente sterilizzati e versate all’interno, immediatamente dopo la cottura, la marmellata fino ad 1 centimetro dal bordo, chiudete il contenitore con il tappo e giratelo al contrario.

Lasciate i vasetti in questa posizione per tutta la notte. Al mattino seguente potete girarli e riporli nella dispensa.

Con questa procedura la marmellata può essere conservata per circa 3 mesi e, se preferite prolungare il tempo di conservazione, basta far bollire di nuovo i barattoli in una pentola capiente per 25 minuti. Prima di tirarli fuori e riporli, aspettate che l’acqua si intiepidisca.

La nostra marmellata è finalmente pronta: possiamo utilizzarla sin da subito oppure conservarla, fino a 6 mesi, in un barattolo messo opportunamente sottovuoto. Buon appetito e alla prossima su TroppoDolce!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons