Loading...

Pan di pesche: la ricetta completa

pan di pescheIl pan di pesche è un dolce profumatissimo da preparare soprattutto nel periodo estivo, quando le deliziose nettarine raggiungono il massimo della maturazione. Ma se non potete resistere alla tentazione di prepararla anche in inverno, potete realizzarla con le pesche sciroppate, frullandole con un mixer.

Preparare il pan di pesche è davvero semplicissimo e sicuramente molto veloce, adatta per soddisfare la voglia di dolce sia di grandi che di bambini, sia per colazione che per la merenda.

Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 3 uova;
  • 280 g di farina;
  • 180 g di zucchero;
  • 1/2 bicchiere di olio di semi di girasole;
  • 1/2 bicchiere di latte;
  • 2 pesche grandi;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • Scorza di limone non trattato.

Preparazione

Laviamo le pesche e asciughiamole con un canovaccio pulito. Con un coltellino ben affilato tagliamole a pezzetti e togliamo i nocciolo. Mettiamo i pezzi di pesca in un frullatore, azioniamolo e lasciamolo lavorare fino a quando non avremo ottenuto una polpa liscia e morbida. Teniamola da parte.

Versiamo in una ciotola le uova e lo zucchero e, con l’aiuto di una frusta, sbattiamole fino a quando non saranno diventate soffici e spumose. Aggiungiamo ora l’olio e il latte versandoli a filo, sempre continuando a mescolare. Setacciamo la farina ed il lievito e iniziamo ad aggiungerli al resto degli ingredienti. Aggiungiamone poco per volta, mescolando continuamente, per evitare, così, di formare i grumi.

Infine aggiungiamo la polpa di pesca e la buccia del limone grattugiata. Continuiamo a lavorare l’impasto per qualche minuto in modo che gli ingredienti si possano mischiare perfettamente.

Imburriamo per bene uno stampo per torta e spolveriamolo con della farina. Versiamo l’impasto al suo interno e inforniamo. Il forno deve essere preriscaldato e mantenere costante la temperatura a 190°. Lasciamo la torta cuocere per circa 35/40 minuti a modalità statico.

Una volta cotta, per evitare di romperla, lasciamola raffreddare completamente dentro lo stampo, poi trasferiamola su un vassoio magari spolverandola con dello zucchero a velo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Troppodolce.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons